Cosa vedere nelle vacanze in barca a vela alle Cinque Terre


Per le tue vacanze in barca a vela alle Cinque Terre, ricorda di organizzare bene il tuo itinerario, in questo modo potrai fare delle vacanze perfette e divertenti.

Segui i nostri consigli, per pianificare facilmente la tua vacanza in barca a vela alle Cinque Terre, dove potrai ammirare il parco marino e gli antichi borghi liguri dal punto di vista del mare, ma anche da terra, quando sceglierai dove fermarti per fare escursioni, mangiare un piatto tipico in un localino tradizionale o solo sorseggiare un buon vino di fronte al tramonto.

Le Cinque Terre sono uno dei luoghi più memorabili dell’Italia, terra ricca di cultura che è divenuta patrimonio mondiale dell’UNESCO, ricche di attrazioni naturali e una fantastica atmosfera da non perdere, come passeggiare in sentieri mozzafiato lungo le scogliere, fermarsi a bere un caffè in piazzette circondate da casette colorate, rinfrescarsi a nuotare in un mare limpido e azzurro, catturare con la propria macchina fotografica alcune delle migliori viste d’Italia, assaporando il fascino del Vecchio Mondo.

Ecco i nostri consigli per una vacanza in barca a vela alle Cinque Terre:

  1. Se avete a disposizione poco tempo, i più pittoreschi e atmosferici tra i borghi da visitare sono Vernazza e Riomaggiore, quindi iniziamo da questi.Vernazza è, a parere mio, il più bello tra i borghi, si snoda in una fessura tra la scogliera rocciosa, con case colorate che sembrano accatastate una su l’altra, lungo stradine ripide e strette.

    Ognuna si riversa nella piazza principale, dove, sotto essa, un piccolo porto roccioso accoglie barche nel piccolo bacino.

  2. Riomaggiore fu il primo borgo scoperto dal turismo, grazie anche a Telemaco Signorini, che spesso soggiornava qui e portò l’attenzione al villaggio con i propri quadri.Artisti e fotografi sono attratti dal borgo che si trova nella stretta fessura tra due alti pendii, da lì, inoltre potrete passeggiare lungo sentieri che godono di meravigliosi paesaggi.
  3. Monterosso è il più grande dei borghi che potrete visitare durante la vostra vacanza in barca a vela alle Cinque Terre ed l’unico con una spiaggia di sabbia così notevole.
  4. L’unica delle Cinque Terre senza un porto è Corniglia, che si erge a 182 metri sopra il livello del mare, per raggiungere il villaggio, i visitatori devono salire 300 gradini assai ripidi.Giunti in cime si trova la chiesa di San Pietro, costruita nel 1300 in stile gotico, con una bellissima fonte battesimale del XII secolo e una pala d’altare dipinta.
  5. Manarola, altra meta da visitare durante le vostre vacanze in barca a vela alle Cinque Terre, ha una piazza molto carina dove puoi fermarti in uno dei tanti locali tipici, a mangiare un buon piatto di cucina tradizionale, ottimi i frutti di mare, con un paesaggio fantastico con vista sul piccolo porto.La chiesa della Vergine Maria, chiamata anche chiesa di San Lorenzo, risale al 1300 e presenta una bella rosa in marmo di Carrara.

    Molto interessante, nel mese di Dicembre, oltre 10.000 lampade e 200 figure illuminano le colline circostanti, mettendo in scena una grande illuminazione natalizia davvero scenica.

Con la vostra vacanza in barca a vela alle Cinque Terre potrete fermarvi dove più desiderate, scendere a visitare i borghi, nuotare al largo del mare e fare snorkeling ammirando la tanta fauna e flora marina, inoltre godrete per tutta la vacanza in barca a vela alle Cinque Terre, di un bellissimo e nuovo punto di vista, quello via mare, che vi regalerà delle fantastiche vedute.