Cosa sono i tarocchi


I Tarocchi sono un sistema simbolico che consta di 78 carte: 22 Arcani Maggiori e 56 Arcani Minori. Si tratta di uno strumento capace di risvegliare i nostri poteri intuitivi e di farci entrare in contatto con il nostro mondo interiore.

I tarocchi, inizialmente, sono stati concepiti nelle scuole d’iniziazione come metodo per trasmettere la conoscenza del rapporto fra l’uomo, Dio e l’universo. I tarocchi interpretano le leggi che regolano questo rapporto e sono utilizzati da centinaia d’anni a scopo divinatorio, per conoscere il passato, il presente e il futuro.

La trasmissione di questa saggezza ancestrale è stata tramandata ininterrottamente da maestro a discepolo e prima veniva tramandata solo oralmente, come si suol dire: da bocca a orecchio.

Ma vediamo un po’ questi Arcani… La parola arcano deriva dal latino arcanus e significa nascosto, enigmatico, misterioso, occulto, ermetico, impenetrabile, criptico, oscuro, segreto, sconosciuto… E difatti ogni Arcano è una verità segreta, nascosta nella sua immagine. E’ compito del cartomante svelare questo antico mistero e fare una lettura delle carte.

I 22 Arcani Maggiori rappresentano principi universali, fasi di evoluzione, situazioni caratteristiche dell’esistenza umana in tutta la sua evoluzione. Questo include sia i valori più alti dell’uomo, sia gli aspetti più oscuri della personalità. Fra i simboli troviamo l’Imperatrice, l’Imperatore, la Morte, la Torre, il Diavolo, la Luna, il Sole, etc.

I 56 Arcani Minori si riferiscono agli eventi della giornata/e, agli aspetti più specifici della vita. I simboli in questo caso sono ori, bastoni, coppe e spade, gli stessi del mazzo di carte da gioco che tutti conosciamo.

Se questo articolo ti ha incuriosito, magari hai voglia di provare a vedere come funzionano. Allora ti lascio il sito di un gruppo di cartomanti molto bravi che leggono le carte al telefono a basso costo: www.cartomantiabassocosto.it