Cori: ‘Educare all’Affettività’, il nuovo progetto sociale nelle scuole medie locali


Nuova collaborazione tra l’Assessorato alle Politiche Sociali, i Servizi Sociali del Comune di Cori e l’Istituto Comprensivo Statale ‘Cesare Chiominto’. È iniziato infatti anche il progetto ‘Educare all’Affettività’, rivolto agli studenti delle classi seconde delle scuole medie ‘Ambrogio Massari’ di Cori e ‘Salvatore Marchetti’ di Giulianello.

La sfera emozionale-affettiva è fondamentale nello sviluppo dell’individuo, soprattutto nelle fasi della preadolescenza e dell’adolescenza, in cui si cominciano a definire le scelte personali e sociali. Per questo l’iniziativa punta a promuovere il benessere psico-fisico degli alunni, favorendo la conoscenza di Sé e dei vissuti emotivi propri ed altrui. Favorire nei ragazzi la costruzione di un’immagine di sé realistica e positiva facilita lo sviluppo di un’autostima sana e li rende maggiormente capaci di instaurare gratificanti relazioni con gli altri.

INIZIO PROGETTO EDUCARE ALL'AFFETTIVITA' (1)

L’attenzione per gli aspetti emotivo-affettivi genera inoltre benefici anche sull’apprendimento cognitivo, sulla capacità di risoluzione dei problemi, sulla capacità di compiere scelte adeguate e di essere protagonista del proprio percorso di vita, in modo da permettere all’individuo di realizzarsi pienamente come adulto.

Gli incontri, tre per plesso, si svolgeranno a Cori nel mese di Febbraio e a Giulianello ad Aprile, tenuti dalla psicologa del Servizio Sociale Professionale dell’ente lepino. Nelle prossime settimane ci saranno altri momenti formativi nelle scuole locali a cura dei professionisti che operano presso il Comune di Cori, riguardanti il ‘Cyberbullismo’ e il Disturbo dello Spettro Autistico.