Consigli per scegliere l’album da disegno per la scuola

Dalla scuola primaria a quella professionale, dai licei agli istituti tecnici, il disegno tecnico o artistico sono discipline presente in quasi tutti gli indirizzi. Non può quindi mancare, tra il materiale in dotazione per la scuola dei nostri ragazzi, un buon album da disegno.


Consigli per scegliere l’album da disegno per la scuola
Consigli per scegliere l’album da disegno per la scuola

Diversi tipi di carta

Tutti gli album da disegno si differenziano per diverse caratteristiche: numero di fogli, spessore della carta, grammatura, foglio liscio o ruvido. Diversi tipi di carta portano ad un risultato finale del lavoro svolto molto diverso. Bisogna quindi avere ben chiaro in mente quale deve essere la funzione del nostro album da disegno prima di acquistarlo e fare attenzione alle specifiche riportate sulla pagina di copertina.

 

La copertina di un album da disegno

Le caratteristiche della carta di un album da disegno sono codificate in un modo univoco, riconosciuto pressoché da tutte le marche in commercio, e sono stampate in maniera ben visibile sulla pagina di copertina.
Per prima cosa, bene in evidenza, troviamo la dicitura F2 o F4. Questo indica la differenza di spessore di un foglio: i Fogli F2 sono meno spessi, quelli F4 son più spessi, hanno quindi maggiore stabilità e resistenza.
In basso, normalmente, si susseguono una serie di numeri.
Il primo riguarda il numero di fogli presenti nel blocco: in genere 20 o 40.
Il secondo indica la grammatura. La grammatura rappresenta il peso di ogni singolo foglio rapportato a un metro quadrato. Se la grammatura è di 220 significa che un metro quadrato di quella specifica carta pesa 220 g. Si trovano in commercio album da disegno F4 con una grammatura di 200 o 220; mentre quelli F2 hanno una grammatura inferiore, di solito intorno ai 110.
Seguono, sulla nostra copertina, l’indicazione delle dimensioni del foglio: 24x 33 o 33×48 sono quelle standard.
Infine troviamo l’indicazione sulla ruvidità o meno del foglio con la dicitura liscio o ruvido.

 

Album per le materie tecniche

Spesso è l’insegnante stesso a indicare il tipo di album più adatto alle sue materie, ma, in linea di massima, consideriamo sempre che il disegno tecnico necessita di fogli lisci, adatti a mine dure che producono tratti continui e puliti. I fogli devono inoltre avere una buona resistenza alle gomme da cancellare e dimensioni grandi: meglio acquistarli nel formato 33×48 perché su fogli più grandi è distribuita meglio l’uniformità della trama.
Per le materie tecniche sono in commercio anche album da disegno già riquadrati.

 

Album per materie artistiche.

Nel disegno artistico si prediligono in assoluto fogli ruvidi che esaltino i tratti e le sfumature marcate di matite morbide o di carboncini. Riguardo allo spessore vanno scelti album di tipo F4, con fogli spessi che sopportino bene anche la distribuzione del colore con diverse tecniche, sia a pastello che con pennelli come nella tempera o nell’acquerello.