Confermati gli obiettivi del piano industriale di Enel: Francesco Starace presenta i risultati del 2016


Tempo di bilanci per Enel: l’Amministratore Delegato Francesco Starace ha presentato in audizione al Senato i risultati conseguiti dal Gruppo nel 2016. In crescita l’utile e il margine operativo lordo.

 

Francesco Starace: “Enel prima utility europea per capacità installata di fonti rinnovabili”

Enel detiene la leadership europea per capacità installata di fonti rinnovabili: questo il dato emerso alla presentazione in Senato dei risultati conseguiti dal Gruppo nel 2016. Utile e margine operativo lordo in crescita rispettivamente a 3,2 miliardi di euro e 15 miliardi, riduzione dei costi dell’8%, fatturato di 70,6 miliardi ed EBITDA di 15,2 miliardi: tutti dati che confermano largamente gli obiettivi annunciati nell’ultimo piano industriale. Molto soddisfatto l’Amministratore Delegato Francesco Starace, che ha ricordato anche gli investimenti previsti in Italia per il 2017-2019 e ha sottolineato come Enel sia la prima società europea in termini di estensione di reti e di clienti connessi. Il tutto in una fase di transizione che, dall’attuale utilizzo per il 48% di energia prodotta nelle centrali termoelettriche, porterà entro il 2040 all’abbandono dei combustibili fossili e all’uso esclusivo di fonti rinnovabili. I primi passi quindi di una “rivoluzione energetica” in atto.

Francesco Starace: la carriera dell’AD di Enel nel settore energetico

Laureato in Ingegneria Nucleare presso il Politecnico di Milano, Francesco Starace inizia la sua carriera nel 1981, anno in cui viene assunto da NIRA Ansaldo in qualità di analista della sicurezza degli impianti elettronucleari. Tra il 1982 e il 1987 ricopre diverse posizioni manageriali in General Electric, esperienza che lo porta a lavorare anche al di fuori dell’Italia, in particolare in Arabia Saudita, Stati Uniti ed Egitto. Dopo aver collaborato con ABB Group e Alstom Power, nel 2000 entra a far parte del Gruppo Enel come responsabile dell’Energy Management di Enel Produzione. Nel 2002 passa all’area di Business Power della divisione Generazione ed Energy Management, all’interno della quale rimane fino al 2005, anno in cui diviene Direttore della Divisione Mercato Italia. Nel 2008 viene scelto come Amministratore Delegato di Enel Green Power, società operativa nel settore delle energie rinnovabili. Grazie all’ottima gestione, Enel Green Power diviene uno dei principali player nell’ambito della Green Economy. Dal 2014 Amministratore Delegato e Direttore Generale di Enel, Francesco Starace è anche membro del Global Compact e Co-Presidente delle comunità Energy Utilities ed Energy Technologies del World Economic Forum. Nel corso della sua carriera è stato insignito del Premio Manager Utilities 2010, del Premio Energia Sostenibile 2013 e del riconoscimento come “Uomo dell’anno” per la Staffetta Quotidiana nel 2016.