Comunità per tossicodipendenti


Comunità per tossicodipendentiOrmai si sente parlare sempre più spesso delle varie comunità per tossicodipendenti, sia perché sono una realtà concreta sia perché stiamo attraversando un periodo contraddistinto da un’enorme diffusione di nuove droghe e, anche se celate dietro nomi e forme apparentemente innocue, sempre più pericolose.

Fino ad alcuni anni fa, infatti, le persone che si rivolgevano ad una comunità per tossicodipendenti erano principalmente quelle che usavano eroina, perché c’era la convinzione che si trattasse di una soluzione adatta solamente per questo tipo di dipendenza.

Col passare degli anni, però, le comunità per tossicodipendenti hanno “aperto le porte” anche a quelle persone che usavano cocaina, tradizionalmente riconosciuta come una droga che non potesse provocare una tossicodipendenza.

Anno dopo anno, ha iniziato ad aumentare la presa di coscienza del fatto che la droga è unica, che non esistono droghe più o meno pericolose, ragion per cui non esistono più persone che meritano più di altre di accedere in una comunità per tossicodipendenti, perché tutti coloro che fanno uso di droga hanno bisogno di ricevere tutto l’aiuto possibile per tornare a stare bene e godersi la propria vita.




Il motivo per cui si è arrivati a comprendere in che modo sia necessario aiutare un tossicodipendente, è che la gente ha iniziato a capire che l’uso di droga, nonostante costituisca un gravissimo problema, non è mai il Problema da risolvere, ma si tratta di una conseguenza ad una ben precisa condizione di disagio che una persona non riesce a risolvere in modo adeguato.

Nel corso di una ricerca di qualcosa che aiuti la persona a sentirsi meglio, può capitare che entri in contatto con la droga (non importa quale) e sperimenti un senso di “benessere” che le permetta di “mettere da parte” qualunque tipo di preoccupazione, anche se solamente per un breve lasso di tempo. Da quel momento in poi, la persona comincerà a riconoscere in quella sostanza ciò che le permette di stare “bene” e inizierà a farne uso ogni volta in cui dovesse affrontare un momento difficile.

Per consentire ad una persona di uscire dalla tossicodipendenza in modo definitivo, bisogna fare in modo che questo “meccanismo di compensazione” venga spezzato, così da consentirle di ritrovare quella libertà che la droga le ha rubato.

La migliore soluzione a questo stato di cose è rappresentata dalla Comunità per Tossicodipendenti Narconon Il Gabbiano che, da oltre 25 anni, si occupa di disintossicazione da droga e riabilitazione dalla dipendenza tramite un completo programma di recupero che, senza farmaci, psicofarmaci o sostitutivi, aiuta una persona a risolvere tutti gli aspetti, fisici e psicologici, implicati nella tossicodipendenza.

Non si tratta di una comunità terapeutica, né di una clinica, e permette di affrontare in modo adeguato tutti i principali ostacoli che, solitamente, impediscono ad una persona un efficace recupero dalla tossicodipendenza e una soluzione definitiva di tutto ciò che ruota attorno ad una condizione problematica di questo tipo.

Per ulteriori informazioni visita il sito www.comunitadirecupero.it oppure chiama il Numero Verde Gratuito 800 178 796 – Attivo 24 ore su 24 – 7 giorni su 7