Compro Oro, le Domande più Frequenti

I compro oro sono ormai una realtà commerciale radicata su tutto il territorio nazionale dai compro oro Firenze a quelli dei paesi più piccoli queste attività si sono imposte sul mercato in pochi anni sostenuti anche da una crisi economica che sembra non finire mai grazie anche alle politiche restrittive europee.


Compro Oro, le Domande più Frequenti
Compro Oro, le Domande più Frequenti

Ma per capire di più su questo tipo di attività commerciali che acquistano oro dai privati proviamo a vedere le domande più frequenti che vengono rivolte ai gestori dei compro oro:

  • Quanto vale l’oro usato?
    I compro oro professionali pagano un valore poco al di sotto del prezzo dell’oro nuovo, parte della differenza di valore servirà per coprire le spese di riconversione dell’oro usato in oro nuovo, il resto rappresenta il profitto del compro oro che solitamente è di un paio di euro al grammo.
  • Come pagate l’oro che acquistate?
    Paghiamo subito e in contanti fino al limite di legge attuale che per le attività compro oro è stato limitato a non più di 500 euro, è sufficiente un documento d’identità valido richiesto per legge e pochi minuti per pesare e valutare e monetizzare il valore del vostro oro usato.
  • Pagate subito l’oro che acquistate?
    Si il nostro negozio compro oro adotta come metodo il pagamento immediato, pensiamo sia corretto come per tutte le attività che si rivolgono direttamente al consumatore pagare al momento del ricevimento del bene o del servizio ricevuto.
  • Perché l’oro ha diversi prezzi in base ai carati?
    Un gioiello non viene mai realizzato con oro puro, a causa dell’eccessiva morbidezza dell’oro gioielli e oggetti vengano realizzati con leghe auree; oro + altri metalli. I carati sono l’unità di misura standard per calcolare la percentuale di oro puro presente nella lega. Per oro puro si intende a 24 carati utilizzato in genere per lingotti da investimento.
  • Il prezzo dell’oro usato è fisso?
    No il prezzo dell’oro usato oscilla secondo il prezzo aureo determinato dalla borsa per mezzo del fixing di Londra, per questo chi opera nel settore compro oro in modo serio deve quotidianamente tenere aggiornato il prezzo
  • Cosa sono i carati?
    I carati sono le unità di misura con le quali viene calcolata la percentuale di oro puro presente in un gioiello o in qualsiasi oggetto in oro, alcuni esempi; 18K = 75% – 24K = 99,9% – 12K =50%, ecc
  • Come faccio a sapere quanti carati ha il mio oro?
    Solitamente per legge deve essere punzonato (marchiato) l’oggetto in oro con inciso il numero in carati o la percentuale di oro equivalente. 18K = 750 – 24K = 999,9 – 12K = 500, ecc.
  • In caso non siano presenti marchi è possibile calcolare i carati di un gioiello o di un oggetto in oro?
    Presso i compro oro vengono utilizzati vari metodi per calcolare il valore attraverso procedimenti che si basano sull’utilizzo di sostanze reagenti e pietre di paragone oltreché sull’esperienza dell’operatore.