Compressori aria: come calcolare la loro pressione di esercizio

La pressione di esercizio è un fattore critico che può influire in maniera significativa sul consumo energetico quando si tratta di prevedere un’installazione ad aria compressa.

Il compressore e altre apparecchiature ausiliarie contribuiscono a determinare la pressione di esercizio necessaria. Diversi tipi di apparecchiature possono richiedere pressioni variabili all’interno dello stesso sistema. Normalmente, l’applicazione con la pressione più elevata determina la pressione di installazione richiesta e l’altra apparecchiatura è dotata di valvole di riduzione della pressione o regolatori nel punto di consumo.

Esempio per il calcolo della pressione di esercizio

Per calcolare la pressione di esercizio del sistema del compressore, è necessario conoscere il fabbisogno di pressione dell’aria dell’apparecchiatura di produzione tenendo conto della fonte, che può causare cadute di pressione lungo il percorso dal compressore alla linea di produzione.

Descrizione                                                Pressione (PSI)

Fabbisogno di linea di produzione                  90

 

Fonti di perdita di pressione                                Pressione (PSI)

Asciugatrice                                                            3

Filtro a coalescenza                                                 1

Filtro antipolvere                                                     2

Tubazioni (gomiti, riduttori, valvole, raccordi)            4

 

Pressione del compressore richiesta                 100 PSI

 

Calcolo del fabbisogno di aria totale della tua attrezzatura

Per valutare il fabbisogno di aria della tua attrezzatura, è possibile usare la seguente tabella come guida. La tabella analizza i fattori di utilizzo individuali per determinare i limiti massimi e minimi per la domanda globale di aria.

Attrezzatura connessa  | Fabbisogno aria nominale | Fattore di utilizzo | Media aria totale richiesta

Utensili                               300 CFM                               50%                          150 CFM

Linee di produzione             200 CFM                                80%                          160 CFM

Linee di processo, totale                                                                                  310 CFM

In questo esempio, avremmo bisogno di un compressore che possa produrre 310 cfm a 100 psi.

 

Aspetti da considerare quando si determinano le apparecchiature pneumatiche della propria attrezzatura e la pressione di esercizio del sistema:

  • Il fabbisogno di aria per le apparecchiature collegate può essere ottenuto dai cataloghi degli utensili e dai dati delle apparecchiature di produzione
  • La caduta di pressione aumenta all’aumentare del flusso: se è previsto un cambiamento nel consumo, è economico adattare l’installazione a queste condizioni
  • I filtri hanno una bassa caduta di pressione iniziale, ma questo aumenta con l’intasarsi dei filtri nel tempo; dovrebbero quindi essere sostituiti alla caduta di pressione consigliata.
  • La regolazione del flusso del compressore causa variazioni di pressione e dovrebbe essere inclusa nella valutazione
  • L’applicazione finale insieme alla caduta di pressione tra il compressore e l’utilizzo finale può determinare la pressione di esercizio necessaria

Comprendere la pressione di lavoro del sistema può aiutare a risparmiare tempo e denaro nel lungo periodo. Per saperne di più vi suggeriamo di contattare Cenci Aria Compressa, azienda specializzata nella vendita compressori a Piacenza, Reggio Emilia, Parma, Cremona, Lodi e Pavia.