Come scegliere la giusta location di matrimonio


Una cena elegante sotto il porticato di un antico castello o un buffet dietro le quinte di un lussuoso teatro, una festa in spiaggia o un tipico pranzo in campagna. Le opportunità sono infinite e allora come scegliere la location giusta per il vostro matrimonio?

Due fattori determinati sono sicuramente il budget e il tono della cerimonia, ma non solo questi.

Per esempio, se l’abito della sposa ha uno strascico di tre metri, sarà molto difficile un’ambientazione in spiaggia. Sarà sicuramente più consona una cena in un grand hotel oppure un banqueting in una villa con parco o un loft per chi ama gli ambienti minimal chic. Il periodo dell’anno scelto per il matrimonio è sicuramente un altro fattore che pesa molto sulla scelta finale.

Parchi, giardini e terrazze con catering saranno i favoriti dell’estate mentre per l’inverno ci si orienta più verso saloni di ristoranti, ville, castelli (magari con i camini accesi pronti ad accogliere gli ospiti). Le mezze stagioni sono sempre un punto interrogativo: bisogna assicurarsi che nella location scelta ci sia la possibilità di un interno/esterno perchè si sa che le previsioni metereologiche potrebbero giocare brutti scherzi e nessuno vuol farsi rovinare il giorno più bello della vita.

Stabilito budget, tipologia di location e numero di invitati non resta che contattare qualche struttura prescelta e farvi fare dei preventivi (solitamente gratuiti) che in genere vengono calcolati per persona. Se avete scelto un ristorante informatevi se il prezzo include l’Iva, le bevande, la torta nunziale, i fiori sui tavoli e via discorrendo. Per quanto riguarda l’affitto di un locale pensate di chiedere al locatore la tariffa applicata per il tempo necessario ad allestire il rinfresco e poi disallestirlo.

Per la riuscita del ricevimento è importante che sia gli sposi sia gli ospiti abbiano occasione di muoversi, spostarsi, mescolarsi senza particolari problemi.