Come possiamo migliorare la comunicazione gestuale


La comunicazione gestuale oggi è fondamentale tra le persone dalle persone pluriminorate psicosensoriali; tuttavia la presenza di deficit visivi molto gravi e persino la cecità completa non presentano  un ostacolo insormontabile nell’apprendimento. Molti gesti compiuti più volte nel corso della giornata vengono collegati ed associati a delle particolari azioni. Per lo sviluppo della comunicazione gestuale si tiene in forte considerazione la gestualità spontanea del bambino fin dai primi anni di vita, insieme a possibili situazioni gratificanti per se stesso.


Migliorare comunicazione gestuale


Principali Metodi di Comunicazione Gestuale

Una persona sordocieca deve avvalersi per forza di cose della comunicazione e non è neanche così semplice impararla nel migliore dei modi. Infatti la comunicazione è un aspetto di vitale importanza per una persona sordocieca e comunicare per un sordocieco non deve essere inteso solo come parlare ma anche vivere e relazionarsi con gli altri, conoscere il mondo e superare la barriera di isolamento in cui si trovano. Infatti troppo spesso succede che queste persone siano giudicate asociali quando in realtà la colpa non è loro e semplicemente non hanno i  giusti mezzi per comunicare con le altre persone. Per comunicare vengono utilizzati sistemi principalmente tattili e si tratta di codici sia semplici che complessi, il cui uso varia a seconda dell’età e delle capacità possedute dalla singola persona. Abbiamo ad esempio il metodo Malossi dove viene utilizzata la mano come strumento di comunicazione come se fosse una macchina da scrivere e ad ogni parte di essa corrisponde una lettera dell’alfabeto che permette di comporre parole o frasi se toccata; è utilizzato principalmente da chi sapeva leggere e scrivere prima di diventare sordocieco. Il Lis tattile, la lingua italiana dei segni, che permette di esprimere parole o frasi mediante i movimenti delle mani, delle dita e dall’espressione del viso. Chi è nato sordo  e poi è diventato cieco ha integrato tutto col tatto sfruttando la Lis tattile e potendo quindi toccare le mani dell’altra persona per avvertire le sue emozioni.  Infine il Tadoma che permette il riconoscimento di suoni vocali poggiando il pollice sulle labbra e il palmo della mano sulle guance di chi parla; è utilizzato per i bambini per farli imparare a parlare.

 

Perché è Importante la Comunicazione Gestuale

Un bambino, un adulto, o qualsiasi altra persona che sia sordocieca non può interagire al meglio con le altre persone perché è come se ci fosse una barriera tra lui e tutti gli altri. Per cercare di abbattere questo muro sono stati brevettati molti metodi che permettono a questa persona di vivere meglio con se stessa e soprattutto di poter entrare più facilmente nella società, molto complicata, di oggi.  Esistono inoltre molte iniziative grazie alle quali questi bambini possono migliorare e soprattutto sentire la vicinanza e le coccole di cui hanno bisogno. Possiamo dunque aiutare concretamente queste persone ma possiamo anche regalargli dei sorrisi, infatti esistono delle giornate a tema che organizzano diverse associazioni per stare tutti insieme e incominciare a introdurli nella società odierna passo dopo passo senza buttarli subito nella mischia perché sarebbe estremamente controproducente.