Come fare una buona impressione sui clienti


La prima impressione è fondamentale in tutte le occasioni, soprattutto in quelle formali. Se parliamo di ambiente professionale e quindi di aziende o di  attività commerciali l’immagine e il modo in cui ci si presenta a clienti e potenziali clienti è tutto. Bisognerà curare diversi aspetti per farsi prendere sul serio: presentazione, branding, capacità di colpire e di essere al passo con i tempi e le esigenze del proprio target.

Sono molti gli aspetti a cui si deve prestare attenzione. Prima di tutto bisogna presentare se stessi in quanto professionisti. Scegliete quindi un logo adatto al vostro brand, memorizzabile, accattivante. Poi, mantenete lo stesso tipo di comunicazione in tutte le prestazioni sia online che offline: bigliettini da visita, brochure, cover e immagini sui social media e così via. Regola numero uno quindi: rafforzate il vostro brand in modo coerente, dal logo, al font, ai colori.

Altra cosa molto importante: l’ufficio. Il vostro luogo di lavoro, dove accoglierete i vostri clienti deve essere un luogo professionale, ma non troppo asettico. Un posto che favorisca la creatività e la motivazione senza essere confusionario. E soprattutto un posto pulito, vi raccomandiamo quindi una buona impresa di pulizie che vi aiuti con cadenza regolare a mantenere gli ambienti lindi.

Un’altra regola è sicuramente quella di esserci sui social. Il sito web è sicuramente fondamentale, ma purtroppo o per fortuna ormai non basta più la vetrina online, è importante anche pianificare una presenza sui social e che sia ben strutturata. In base al tipo di attività svolta si potrà valutare quale sia il social network più adatto alle proprie esigenze e adeguato per fare una buona impressione sui clienti. Alcuni settori avranno necessità di condividere e mostrare immagini e potranno scegliere tra Pinterest o Instagram, mentre altri saranno più adatti a social network come Twitter o Google+. Il nostro consiglio è di essere sempre e comunque presenti su Facebook che, avendo superato il miliardo di utenti registrati è decisamente il social network che più vi da l apossibilità di espandere il vostro business. Occhio però agli astri nascenti come snapcaht. Spesso stare dietro a questo mondo social è complicato, sembra che chiunque possa farlo ma non è vero: l’errore è dietro l’angolo e fareste bene ad affidarvi ad uno specialista!

Essere sui social  non vuol dire che dovete spargere al mondo il vostro messaggio. Ricordate sempre l’importanza del target! Pensate prima ai clienti più facili da conquistare, quelli locali magari, di cui potete conoscere abitudini e gusti. Solo dopo aver consolidato ,la vostra clientela di base, spingetevi un po’ più in là.