Come fare pubblicità su Facebook


COME FARE PUBBLICITÀ SU FACEBOOK
Affrontiamo i modi principali per fare pubblicità su Facebook, gli strumenti da utilizzare per ottenere risultati e come riuscirci al minor costo possibile. La pubblicità su Facebook può partire da una pagina Facebook, da un sito web, da un’applicazione o anche da un profilo (per sponsorizzare i singoli post verso tutti gli amici e i seguaci). Occorre quindi prima di tutto avere chiari gli scopi della vostra campagna pubblicitaria: deve aumentare i mi piace ad una pagina? Deve sponsorizzare uno o più post? Deve pubblicizzare un’offerta? Devo aumentare il traffico su sito esterno? O lanciare una app?

Ci sono quattro modi principali per fare pubblicità:

1 Post sponsorizzati con “metti in evidenza”

2 Pannello inserzioni

3 Power Editor

4 FBX

PAGAMENTO E METRICHE
Alla pagina Facebook business è possibile creare un account pubblicitario. Le pubblicità su Facebook sono di due tipi: CPM e CPC. CPM indica un costo per mille visualizzazioni, che è possibile scegliere o lasciar scegliere a Facebook (CPM ottimizzato); CPC indica un costo massimo per click dell’utente sull’inserzione.

QUATTRO MODI PRINCIPALI PER FARE PUBBLICITÀ SU FACEBOOK

1. POST SPONSORIZZATI ATTRAVERSO LA FUNZIONE “METTI IN EVIDENZA”

Quando si visita una pagina che si gestisce è possibile notare dei piccoli tasti con un’icona a megafono: “Metti in evidenza il post”. Questo tasto si trova sotto ad ogni post pubblicato, all’interno del pannello di amministrazione della pagina o dentro il pannello degli insights. La funzionalità è abbastanza semplice e poco personalizzabile: un modo per un investimento non mirato. La pubblicità può essere rivolta solo ai fan ed ai loro amici o ai destinatari scelti attraverso la definizione del target (con minime possibilità di scelta). Dura da 1 a 7 giorni, tempo durante il quale il post verrà mostrato come post consigliato nella sezione notizie di desktop e dispositivi mobili.

2. PANNELLO INSERZIONI

Il pannello inserzioni di Facebook è accessibile dal link https://www.facebook.com/ads/manage/.

Il pannello di inserzioni è lo strumento base per gestire qualsiasi aspetto legato all’account pubblicitario: serve a creare inserzioni e gestire campagne, serve per gestire uno o più account pubblicitari. Da qui è inoltre si ha accesso alle funzionalità avanzate di Facebook Ads: pubblici personalizzati, pixel di conversione e pannello di reportistica.

Per creare una nuova inserzione pubblicitaria scegli il tipo di azione desiderata:

• Interazione con i post della pagina: per sponsorizzare un post pubblicato su una pagina fan.

• “Mi piace” sulla pagina: pubblicità diretta ad aumentare i mi piace di una pagina.

• Click sul sito web: annuncio che apparirà sulla colonna destra di Facebook per sponsorizzare un link.

• Conversioni sul sito web: inserzioni che monitorano le conversioni attraverso un pixel di conversione.

• Installazioni dell’applicazione: inserzioni che monitorano le installazioni di un’app Facebook.

• Interazioni con un’app Facebook o Facebook Mobile.

• Risposte all’evento: per sponsorizzare un’evento di Facebook.

• Offerte: per creare e sponsorizzare un’offerta da una pagina.

3. POWER EDITOR

Il Power Editor è lo strumento ideale per fare pubblicità su Facebook. Vediamone ora i punti fondamentali.

E’ uno strumento molto valido che, oltre alle funzionalità del pannello di inserzioni, permette ad esempio di:

• lavorare in locale: creare post e inserzioni senza una connessione ad internet;

• personalizzare le inserzioni: dalla visualizzazione su diversi dispositivi alla personalizzazione dell’aspetto di ogni tipologia di inserzione;

• creare ghost post, ossia post non pubblicati: post non pubblicati sulle pagine, utilizzabili solo per le inserzioni.

4. FBX – FACEBOOK EXCHANGE

Facebook Exchange è una modalità di acquisto pubblicità su Facebook con un asta in tempo reale.

La funzionalità è stata lanciata nel 2012 e può essere utilizzata attraverso siti esterni come Adroll, PerfectAudience, AdEspresso, Qwaya.

Oltre alle numerose funzionalità disponibili questi siti portano spesso il retargeting su Facebook, per contattare gli utenti che hanno visitato un particolare sito (o una particolare pagina web).

CONCLUSIONE

Abbiamo visto velocemente le principali modalità per fare pubblicità su Facebook. Fare Facebook Ads e valorizzare la propria Fanpage o aumentare il proprio Facebook business suè semplice; riuscire ad ottenere risultati ad un basso prezzo è invece un’altra cosa.

Saper gestire Facebook Ads ed ottenere risultati è un lavoro che richiede tempo, competenze, conoscenze  e continue ottimizzazioni.

Il consiglio conclusivo è: non sprecate soldi su Facebook senza una chiara strategia. Assicuratevi di usare  il vostro budget pubblicitario solo dopo aver creato una strategia integrata di social media marketing e web marketing. O affidate il vostro budget per fare pubblicità su Facebook nelle mani di esperti social media manager che sappiano valutare e analizzare le statistiche per ottimizzare offerte e target.