Come aumentare le visualizzazioni su YouTube?


Ormai è notizia comune che è possibile guadagnare con YouTube e quindi videocamera alla mano, tante persone, stanno cercando la popolarità attraverso questo famoso portale web. La popolarità dei youtubers è uscita ben presto dalla realtà di internet: alcuni di loro li abbiamo visti cavalcare il palco di Sanremo, uscire al cinema e presentare programmi in prima serata.

Hai tentato, quindi, di aprire un canale sul celebre portale di Google ma le visite proprio non vogliono decollare. I tuoi video continuano ad avere poche visualizzazioni e vuoi sapere come aumentare le visualizzazioni su YouTube. Sei disposto ad impegnarti? hai del tempo da dedicarci? La risposta deve essere si, a tutte e due le domande, perché questi “trucchi” per aumentare le tue visualizzazioni possono essere applicati solo se veramente ti vuoi impegnare. Non si fanno miracoli. E se state cercando di aumentare le visualizzazioni in poco tempo, ho una cattiva notizia: non si può. Le uniche cose che si possono fare per avere successo sono sfruttare in maniera intelligente gli strumenti che i diversi siti mettono a disposizione, proporre dei contenuti originali e farsi pubblicità.

Come attirare l’attenzione dei visitatori? Quali sono i contenuti che interessano alla gente su YouTube?

Dovrai visualizzare le statistiche pubbliche di Google e YouTube per scoprirlo. Esistono siti, come Google Insights e VidStatX che permettono di conoscere quali sono le parole chiave più cercate dalle persone su Google e quali sono i video più popolari su YouTube.

Individuati gli argomenti di tendenza puoi caricare dei video a tema e dovrai usare dei titoli accattivanti e tag ottimizzati che corrisponderanno alle keyword cercate maggiormente su internet.  Se, per esempio, trovi che molte persone cercano su Google come scaricare Windows 10, fai un video in cui spieghi come si scarica Windows 10 ed una presentazione del nuovo aggiornamento, imposta come titolo del video una frase accattivante tipo “Come scaricare Windows 10, funzionante al 100%!” e poi pensa ad i tag che saranno: download Windows 10, come scaricare Windows 10, Windows 10. Se vuoi sponsorizzare la tua pizzeria carica un video in cui mostri una delle tue ricette preziose e più acquistate dai tuoi clienti. Il titolo potrebbe essere “La nostra pizza in 5 semplici mosse” oppure “i segreti per fare una pizza da leccarsi i baffi”. I tag che metterai saranno: pizza, come fare la pizza, pizza italiana, la vera pizza italiana. Scommettiamo che riceverai minimo il doppio delle visualizzazioni medie che hai al giorno?

Ed ancora, ti occupi di video e fotografie? Allora non c’è cosa più bella che caricare su YouTube l’ultimo video di matrimonio che hai finito di girare proprio lo scorso weekend alla coppia di clienti che si è affidata ad i tuoi servizi. Titolo su YouTube: “il più bel video di un matrimonio”, “video matrimoni roma”, “il tuo matrimonio come un film” e alla fine corredalo con le solite keyword: video matrimonio, video matrimonio roma (per esempio se è la località dove hai girato il video), film matrimonio, reportage di matrimonio.

Hai letto gli esempi? Bene. Se usi questi semplici trucchi avrai buone possibilità che effettuando delle ricerche su google o sullo stesso YouTube, molte persone trovino il tuo video e decidano di seguire il tuo canale. Non dimenticarti di invitare gli spettatori ad iscriversi al tuo canale con dei banner anche all’interno dei tuoi video, ma attenzione a non farli troppo invadenti o per noia potresti ottenere l’effetto contrario. Infine, se pensi di aver realizzato un video particolarmente interessante, potresti provare a farti pubblicità segnalando il filmato a blog o siti famosi che trattano l’argomento: magari hai fatto una video ricetta e la segnali al blog di giallozafferano.

Non cadere mai vittima di quei sistemi che cercano di spillarti soldi promettendoti aumenti stratosferici delle visite perché sono solamente delle truffe e non abusare mai delle parole chiavi nei tag e nei titoli dei tuoi video.