Come aprire una società in Svizzera

Considerato per molti aspetti una dei paradisi per tutte le aziende, lo stato elvetico offre una vasta serie di opportunità. Per questo motivo scegliere di aprire una società in Svizzera è diventato il sogno di molti imprenditori.


Come aprire una società in Svizzera
Come aprire una società in Svizzera

Perché aprire una società in Svizzera

Sono davvero moltissimi i motivi che possono far scegliere, ad un imprenditore italiano, di aprire una società in Svizzera. Primo tra tutti il sistema fiscale, che risulta essere ad oggi uno di quelli più agevolati d’Europa. L’aliquota IVA ferma da molti anni all’8% ed il basso prelievo fiscale per le aziende sono i fattori determinanti. Anche le pratiche burocratiche, molto più snelle rispetto a quelle previste nel nostro Paese, costituiscono un incentivo in più per chi vuole aprire una ocietà in Svizzera sfruttando le tantissime opportunità che la Confederazione elvetica offre. Anche l’alto livello della manodopera presenta un vantaggio notevole. Oltre l’80% del personale dipendente ha infatti conseguito un diploma di scuola media superiore oppure è in possesso di attestato di avviamento professionale, oltre a parlare correntemente le tre lingue dei vari cantoni, ovvero italiano, francese e tedesco. Ultima, ma non meno importante, è la stabilità economica e politica del Paese. Tutti questi fattori rendono lo stato elvetico una delle piazze più ambite d’Europa per tutti coloro che vogliono iniziare una nuova attività oltreconfine.

 

Procedure per aprire una società in Svizzera

Chiunque volesse aprire una società in Svizzera dovrà affrontare un iter burocratico abbastanza semplice. Innanzitutto dovrà scegliere il tipo di attività e di società che intende costituire (di capitali o di persone). Poi dovrà procedere con la nomina di un amministratore svizzero e la redazione dello statuto societario. Infine dovrà recarsi personalmente presso un istituto di credito svizzero per richiedere l’apertura di un conto corrente. In questa fase dovrà produrre alla banca una copia dello statuto, un documentoi di riconoscimento e i dati anagrafici dell’amministratore prescelto per la società. Infine gli verrà richiesto di procedere con l’iscrizione alla Camera di Commercio svizzera. Lo statuto, che dovrà obbligatoriamente contenere la forma giuridica, le finalità, lo scopo ed il capitale minimo (in caso di società di capitale) dovrà essere redatto da un Notaio.

 

Tipologie di società in Svizzera

Scegliere di aprire una società in Svizzera permette di optare per una società di persone o di capitali. Nel primo caso avremo un’impresa in cui tutti i soggetti interessati rispondono in maniera illimitata per gli eventuali debiti che dovessere interessare l’azienda. Ognuno di loro presta il proprio apporto lavorativo oppure attraverso quote di denaro o crediti. Le società di questo tipo possono essere: in accomandita, in nome collettivo oppure ditte individuali. Nel caso di società di capitali invece la responsabilità di ogni singolo socio è limitata esclusivamente alla quota di capitale apportato nell’impresa. Le società di capitale possono essere: SA (Società anonima), in accomandita per azioni o SAGL (Società a garanzia limitata).