Colonnine ricarica auto elettriche: cosa sono e come funzionano


Un’automobile elettrica è un veicolo che funziona grazie ad un motore che si alimenta di energia elettrica. Quindi oltre ad avere un vantaggio dal punto di vista ambientale in quanto si ha una diminuzione del livello di inquinamento ambientale, l’auto elettrica si presenta come un vantaggio dal punto di vista economico in quanto i consumi saranno sicuramente diminuiti. Quindi chi decide di comprare un auto elettrica deve fare una particolare attenzione anche alle modalità di caricamento della propria auto elettrica.

Come caricare l’auto:

Un auto elettrica si ricarica grazie alle colonnine ricarica auto elettriche che forniscono il livello di energia necessaria per farle funzionare. Lampionet è una realtà vicentina che ha posto una particolare attenzione su queste modalità di ricarica mettendo a punto dei modelli di colonnine di ricarica auto elettriche in grado di soddisfare le esigenze più particolari dei propri clienti. Lampionet propone quindi un modello di colonnina di ricarica facile da utilizzare, funzionale e super tecnologica.

 

Le caratteristiche più diffuse:

 

  • Modulo di wi – fi: questo modulo permette al proprietario dell’auto elettrica di restare sempre connessi con la colonnina di ricarica ed avere sempre accesso al database. Grazie a questa continua connessione, è possibile gestire da remoto alcune dinamiche. Innanzitutto, restando in un raggio di circa 70 metri dalla colonnina di ricarica, si può ricevere l’aggiornamento del software, o del firmware, contatti da tele diagnostica, impostazione di alcuni parametri di configurazione. Inoltre, scaricando l’app di Lampionet è possibile identificare la stazione di ricarica libera e più vicina per fermarsi e ricaricare tenendo conto della disponibilità e nel caso, eventualmente è possibile anche prenotare il proprio rifornimento al massimo un quarto d’ora prima;
  • Led dello stato della colonnina: si tratta di uno stato appositamente studiato per verificare l’energia presente di ogni colonnina e prendere nota dell’energia disponibile in ogni colonnina per ricaricare un’auto elettrica;
  • Display LCD: ogni colonnina di ricarica per auto elettrica è presente un piccolo schermo LCD da 5,7 pollici studiato appositamente per avere una migliore lettura dei dati e delle informazioni oggetto di comunicazione, come ad esempio lo stato di ricarica della colonnina. Inoltre lo schermo è stato progettato anche per leggere i dati con la luce del sole riflessa;
  • Lettore RFID: si tratta di un lettore che permette una facile e veloce identificazione con l’utente. Basta passare il badge sull’apposito lettore della colonnina e si ha una immediata identificazione con un’interazione maggiore con il database della colonnina;
  • Due prese: la presenza di ben due prese su ciascuna colonnina di ricarica per auto elettrica assicura la multifunzionalità di ciascuna di essa. Il progetto iniziale prevede l’installazione su ciascuna colonnina di due prese a scelta tra: la presa di tipo 2, la presa di tipo 3, la presa di tipo 3C e la presa schuko. L’unica differenza è che le prime tre tipologie possono essere installate su colonnine di ricarica elettrica poste in luoghi pubblici, l’ultima tipologia invece solo su colonnine di ricarica che si trovano in ambienti privati. In ogni caso l’installazione di più prese permette di avere la possibilità di ricaricare più dispositivi contemporaneamente;
  • Stato presa LED: si tratta di un segnale indicativo che simboleggia il livello di energia disponibile in ciascuna colonnina di ricarica auto elettriche. Inoltre si può monitorare anche la quantità di energia erogata in ciascun veicolo e lo stato attuale di ricarica.

Insomma la colonnina di ricarica di auto elettrica proposta da Lampionet si differenzia per la tecnologia utilizzata e per la facilità di utilizzo.