Cogefim Srl: le recensioni su HostMilano 2017

Milano si riscopre capitale dell’ospitalità e della ristorazione professionale: nelle recensioni di Cogefim S.r.l. un’analisi dettagliata dell’andamento dell’edizione 2017 di Host Milano.


Cogefim


Le recensioni di Cogefim S.r.l.: HostMilano 2017 chiude in crescita

Specializzata in intermediazione aziendale e immobiliare, Cogefim S.r.l. evidenzia nelle sue recensioni il grande riscontro ottenuto da HostMilano 2017, biennale internazionale di riferimento per le realtà attive nei settori Ho.Re.Ca., foodservice, retail, GDO e hotellerie. La quarantesima edizione (20-24 ottobre 2017) ha raggiunto numeri significativi: 187.602 visitatori (+24,3% rispetto al 2015) provenienti da ben 177 Paesi, 2.165 espositori e 52 Paesi rappresentati, tra cui 1.322 italiani (+4,4%) e 843 esteri (+13,4%). Nei padiglioni di Fiera Milano è stata riprodotta l’intera filiera produttiva, industriale e commerciale, su cui si ergono settori strategici per l’Italia: il Made in Italy risulta essere infatti il terzo esportatore mondiale. Nelle sue recensioni Cogefim S.r.l. evidenzia anche quelle attività collaterali che hanno notevolmente contribuito alla riuscita della manifestazione. Sono stati oltre 500 gli eventi che si sono tenuti in occasione della fiera: tra questi anche i Campionati Mondiali di Pasticceria Fipgc. Il nostro Paese ne è uscito vincitore, sconfiggendo anche Cina e Giappone. Nell’ambito del progetto Business Beyond Borders, promosso dalla Commissione Europea, sono stati organizzati oltre 200 incontri con 240 aziende coinvolte. La prossima edizione di HostMilano si svolgerà dal 18 al 22 ottobre 2019.

 

Cogefim S.r.l., le opinioni: internazionalità e nuovi business i punti di forza di HostMilano 2017

Nelle sue opinioni sull’andamento di HostMilano 2017, Cogefim S.r.l. dedica particolare attenzione al carattere internazionale della manifestazione. Rispetto al 2015 le presenze estere crescono infatti del 20,4%: i visitatori provengono principalmente dai Paesi europei, Cina, Russia e i Paesi ex-Csi, Medio Oriente ma anche da mercati potenzialmente interessanti nonostante la distanza, come Polinesia, Botswana, Burundi, Australia, Nuova Zelanda, Cambogia, Eritrea, Ruanda e Zimbabwe. Sul fronte degli espositori si registra un +13,4% tra gli esteri. A confermare la propria tesi, Cogefim S.r.l. segnala inoltre che anche la quarantesima edizione della manifestazione può contare sulla prestigiosa certificazione dello US Commercial Service: è lo US Department of Commerce a rilasciarla a un ristretto numero di fiere internazionali ritenute determinanti nel creare business. Sempre nell’ambito degli incontri del Business Beyond Borders, quest’anno si registra per la prima volta la partecipazione del Grupo Consular de América Latina y el Caribe N.I., che rappresenta i consolati di Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Cuba, Ecuador, El Salvador, Messico, Perù, Repubblica Dominicana, Uruguay e Venezuela.