Al via il ciclo di psicoanalisi in scena con “Analisi del vendicatore”

Si rinnova la collaborazione tra Centro Milanese di Psicoanalisi e Piccolo Teatro di Milano: mercoledì 14 novembre alle 17.00 l’incontro con gli attori di La Tragedia del Vendicatore di Donnellan. Intervengono gli psicoanalisti Ronny Jaffè e Cristina Saottini.

Modera Anna Piletti, Piccolo Teatro.

MILANO – Mercoledì 14 novembre alle 17.00 al Centro Milanese di Psicoanalisi “Cesare Musatti”, nella storica sede di via Corridoni 38 a Milano, gli psicoanalisti milanesi incontrano un gruppo di attori del cast di “La Tragedia del Vendicatore”, in scena al Piccolo Teatro di Milano fino al 16 novembre, per il primo dei tre appuntamenti della rassegna Psicoanalisi in scena, che intende proporre un punto di vista psicoanalitico sui temi universali portati al pubblico dal grande teatro.


Al via il ciclo di psicoanalisi in scena con "Analisi del vendicatore"
Al via il ciclo di psicoanalisi in scena con “Analisi del vendicatore”

Questo primo incontro, intitolato Analisi del Vendicatore, è dedicato al dramma dell’anglo-irlandese Declan Donnellan, tra i più grandi registi europei contemporanei e Leone d’Oro alla carriera nel 2016 per la Biennale Teatro di Venezia, su testo di Thomas Middleton, poeta inglese contemporaneo di Shakespeare, in cui si racconta la storia di Vindice (un nome “parlante”), che in una non meglio precisata corte italiana desidera vendicare a qualunque prezzo la morte della promessa sposa Gloriana.

Ad accogliere e interrogare gli attori dello spettacolo saranno gli psicoanalisti SPI e IPA Ronny Jaffè, presidente del Centro Milanese di Psicoanalisi e Cristina Saottini, segretario scientifico del Centro. Modera Anna Piletti del Piccolo Teatro di Milano.

Con questo nuovo ciclo di appuntamenti si rinnova una storica collaborazione – spiega il presidente Ronny Jaffèche risale agli anni Settanta e all’amicizia tra Cesare Musatti e Giorgio Strehler, che portò vivacità e profondità di sguardo nella vita culturale milanese”.

La Tragedia del Vendicatore è un testo che mantiene una straordinaria attualità – aggiunge il Segretario Scientifico Cristina SaottiniLa vendetta in realtà è secondaria alla corruzione e perversione di ogni rapporto in nome del proprio godimento. La magnifica coralità degli attori rende questo tema anche attraverso un movimento sulla scena che è un incrocio tra danza dionisiaca e danza macabra”.

L’iniziativa è gratuita e aperta al pubblico.

Per informazioni: www.cmp-spiweb.it | facebook.com/centromilanesepsicoanalisi


Il Centro Milanese di Psicoanalisi Cesare Musatti è una delle undici sezioni in cui è articolata la Società Psicoanalitica Italiana (SPI), di cui Musatti è stato a lungo presidente. Oltre a curare l’itinerario formativo dei futuri psicoanalisti, il Centro di Psicoanalisi organizza convegni e seminari, iniziative di divulgazione per il pubblico e gestisce il Servizio Clinico, rivolto a adolescenti, bambini e adulti.