Capodanno è vicino, la festa già importante dell’anno. Scopriamole tutte


Ogni anno in Italia si festeggiano ufficialmente 11 feste e ricorrenze e da italiano spesso sbagliamo pensando di sapere tutto su di loro. Andiamo a vedere le festività più importanti e le più curiose partendo sicuramente dalla prima dell’anno, l’Epifania. Detta anche Befana ma soprattutto dai più piccoli, l’Epifania è il 6 gennaio e celebra l’arrivo dei Re Magi a portare omaggio alla nascita del Bambino Gesù. Come non citare Pasqua e Pasquetta due feste consecutive che ricordano la resurrezione del Signore Gesù, quindi molta cristianità nei festeggiamenti di inizio anno.


Capodanno festa importante anno


La parte centrale dell’anno è ricca di celebrazioni che ricordano la storia dell’Italia, tra cui La Festa dei Lavoratori il 1 maggio la Festa della Liberazione e Festa della Repubblica, simboli della storia italiana che ricordano rispettivamente la fine della dominazione straniera durante la seconda guerra mondiale e la costituzione della repubblica italiana dal 1861. Un paio di mesi ed è il turno di Ferragosto, una festa curiosa, istituita nel 18 a.C. dall’Imperatore Augusto, chiamata “Ferriae Augusto” che celebrava la fine del lavoro stagionale, oggi affiliata all’Assunzione della Vergine Maria. Entriamo nell’ultimo quadrimestre dell’anno e troviamo nell’ordine la festa di Tutti i Santi (Ognissanti) il 1 novembre, spesso affibbiata a Tutti i Morti il giorno 2 novembre, spesso occasione per fare ponte ed andare a trovare i propri cari al cimitero. Ancora un mese e l’8 dicembre è il turno dell’Immacolata concezione, altra curiosità, perché ignorantemente a volte si crede che sia riferita a Gesù, ma invece si tratta dei natali della Vergine Maria.

Eccoci arrivati a Natale, la festa più amata da tutti, bambini specialmente. Come tutti sappiamo bene, il Natale celebra la nascita del bambino Gesù, non ci sono molte particolarità, ma forse è più curioso sapere perché si festeggia anche il giorno successivo, il 26 dicembre. Santo Stefano è stato il primo martire della storia e per questo viene celebrato subito dopo la nascita del simbolo della cristianità. Eccoci finalmente alla festa regina di tutto l’anno, il Capodanno. Questa festa nasce dall’antica roma, precisamente discende dalla venerazione di un Dio, Giano, colui che rappresentava lo spartiacque tra il passato ed il futuro, colui che darà poi il nome al mese di Gennaio. Curioso no? Come ogni ultimo dell’anno, saluteremo il vecchio anno sperando di essere più fortunati, imponendoci di cambiare qualcosa in noi e sperando di riuscirci, manca poco, state già pensando a come festeggiarlo?