Bellezza: come scegliere lo scrub giusto


Prendersi cura della propria pelle è molto importante. Il nostro viso è primo biglietto da visita, ed è fondamentale apparire al meglio. Immaginate di prepararvi per un colloquio di lavoro importante: fondamentale sapersi vestire elegantemente ma non troppo, in modo professionale. Sapersi vendere bene passa anche dal sapersi  presentare bene: provate a snocciolare i vostri tanti titoli vestite con i jeans e le occhiaie, il viso stanco e segnato, e invece immaginate di raccontare della vostra tesi vestite in tailleur con un viso luminoso. Sarete molto più convincenti. Ma ancora, usciere con gli amici di sempre non vuol dire doversi trascurare. Ricordate: apparire al meglio è importante in tutte le situazioni. Specchiarvi in una vetrina, in una macchina o nel bagno del locale, al centro della pista di una location top come Villa Miani Roma e non dover mai dire” che faccia!” deve essere il vostro obiettivo. Perfettamente raggiungibile tra l’altro. Per non parlare delle situazioni in cui volete apparire al meglio, magari quando uscite con un nuovo ragazzo..

Insomma, i motivi per avere un bel viso di certo non mancano, e allora vediamo quali sono i rimedi casinlghi per fare uno dei rimedi più efficaci contro bollicine, impurità e pelle lucide: lo scrub!

Saperne un po’ di più

Lo scrub, o gommage, indica un trattamento estetico che consiste nella rimozione dello strato pi superficiale dell’epidermide, e serve per favorire l’ossigenazione delle cellule.

Il metodo di esecuzione è semplice, ma rigoroso: innanzitutto si inizia da una profonda detersione del viso, possibilmente seguita da una vaporizzazione per espellere la sporcizia pi profonda e dilatare i pori. Poi si usa una sostanza granulosa per favorire l’abrasione della pelle.

I diversi tipi di scrub

Pelli diverse richiedono sicuramente scrub differenti. Per quanto riguarda coloro che hanno pelli miste e sensili , un ottimo scrub casalingo da provare è sicuramente quello formato da due diversi ingredienti, ossia la rosa mosqueta e mandorle tostate sminuzzate in polvere. Questo tipo di scrub può essere ripetuto ogni 15 giorni, non più spesso perché rischiate di arrossare la pelle.

Se invece avete delle  pelli grasse,  gli ingredienti da usare sono olio di oliva o latte di mandorle e il caffè. Vi sembrerà una strana accoppiata, eppure è proprio così che potrete eliminare l’antiestetica pelle lucida. Questo tipo di trattamento si può fare ogni settimana, più spesso dunque. Nei mesi estivi  potete fare gli scrub un po’ più spesso, il sudore infatti rischia di sporcare e stressare di più la vostra pelle.