Banca Valsabbina apre una nuova filiale a Monza

Banca Valsabbina espande la propria presenza sul territorio: Renato Barbieri, Direttore Generale, ufficializza le nuove aperture a Monza e Seregno.


Banca Valsabbina apre una nuova filiale a Monza
Banca Valsabbina apre una nuova filiale a Monza

Banca Valsabbina presenta a Monza gli obbiettivi e i risultati raggiunti

Dal 1898 a fianco dello sviluppo del territorio, Banca Valsabbina sostiene le famiglie e le imprese locali. Lo dicono i numeri: 72.304 conti correnti attivi e 462 mutui erogati per l’acquisto della prima casa, a cui vanno ad aggiungersi i finanziamenti concessi a favore di importanti progetti legati al mondo dell’istruzione e della cultura. Un impegno che lo storico istituto di credito bresciano porta avanti sia grazie alla capillare diffusione dei suoi sportelli, sia grazie ai suoi oltre 40mila soci e quasi 500 dipendenti. Il 29 febbraio, in occasione della serata di presentazione della nuova filiale a Monza, la 62esima in totale, il management ha comunicato alla platea raccolta all’Hotel de la Ville i risultati raggiunti e le prossime sfide che si delineano all’orizzonte. Renato Barbieri, Direttore Generale di Banca Valsabbina, ha evidenziato da subito come oggi “aprire una filiale sul territorio e assumere personale non è una sfida che possono affrontare tutte le banche: noi abbiamo scelto di essere presenti a Monza e il personale è il primo investimento della nostra banca”. Nel corso dell’evento, durante il quale è stata annunciata a sorpresa anche la realizzazione della nuova sede a Seregno, sono stati presentati inoltre i dati relativi al bilancio del 2015, nonché gli obiettivi di medio termine, il piano strategico e la squadra della filiale del capoluogo brianzolo.

 

La storia di Banca Valsabbina

Fondata sul finire del 1800, Banca Valsabbina sin dal momento della propria nascita accompagna lo sviluppo del territorio. Da sempre al fianco delle famiglie e delle imprese locali, l’istituto di credito bresciano, originario della Valsabbia, negli ultimi 50 anni ha allargato i suoi servizi a un’area sempre più vasta, con sedi oggi sparse in tutto il Nord-Est: Trentino Alto Adige, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna. Dotata di una struttura operativa e decisionale snella, vanta una rete composta da oltre 560 dipendenti e 70 filiali presenti nelle città di Milano, Modena, Padova e Bergamo, e nelle province di Vicenza, Verona, Trento, Mantova, Monza e Brianza. In virtù della propria funzione di interlocutore con le forze economiche e sociali del territorio, Banca Valsabbina ha saputo conquistarsi negli ultimi 50 anni un ruolo da protagonista nel panorama degli istituti popolari: qualità che le permette oggi di contare di un solido patrimonio di 382 milioni di euro, circa 8miliardi di euro di masse gestite e 100mila clienti.