Anselmo Galbusera: le tappe del percorso professionale

Fondatore di FERA, Anselmo Galbusera è un imprenditore con alle spalle un’importante carriera in diversi settori di mercato. Dopo essersi formato nella gestione delle risorse umane, ha cominciato un percorso che lo ha portato ad avviare importanti realtà a livello nazionale.


Anselmo Galbusera tappe percorso professionale


Anselmo Galbusera: formazione e primi passi professionali

Classe 1958, imprenditore monzese, Anselmo Galbusera si forma nell’ambito della gestione aziendale prendendo parte a diversi corsi in seguito al conseguimento del diploma di maturità tecnico-industriale. Il 1990 segna l’inizio del suo percorso imprenditoriale: fonda Delta S.p.A., società il cui core business è correlato alle TLC e ai sistemi informatici. Oltre a esserne azionista, fino al 2004, anno in cui viene ceduta a Wind, ne ricopre la posizione di Chief Executive Officer. Nel periodo dal 2003 al 2004, diversifica la sua attività operando in qualità di Chief Strategic Officer and Corporate Clients per Wind, azienda leader nella telefonia mobile. Nel 2005 passa a Italgo, realtà industriale che offre servizi nel comparto della sicurezza fisica e logica: fino al 2010 ne è azionista e Chief Executive Officer.

 

Anselmo Galbusera: la nascita di FERA e altri incarichi professionali

Nel 2009 Anselmo Galbusera dà vita a FERA, holding familiare di partecipazioni attiva in diversi settori merceologici con l’obiettivo di acquisire e gestire le quote di alcune società che operano in ambiti di nicchia e ad alto contenuto tecnologico. Multicatering S.p.A., Interforgia, Osra Special Parts, Genius Energy, Stamperia Segrino, Progetto Investimenti e Chiara Boni & Sons sono le aziende che fanno parte dell’azionariato di FERA, tutte allocate in Lombardia e attive sia a livello nazionale che internazionale. Presso Multicatering, specializzata da oltre vent’anni nella fornitura di servizi di catering a realtà che operano in contesti ambientali e climatici sfavorevoli, Anselmo Galbusera ricopre la carica di Chief Strategic Officer. Negli anni ha fatto parte anche dei Consigli di Amministrazione della Banca di Credito Cooperativo PMI del Gruppo ICCREA (2010-2011) e di Ciet (2011-2014).