Anni ’90: i titoli italiani più belli


Gli anni ’90 sono stati, per moltissimi di noi, degli anni indimenticabili, fatti di musica italiana, musica internazionale e molto altro ancora. Tantissimi sono i ricordi legati a programmi come Festivalbar, ad esempio, che segnavano l’inizio ufficiale dell’estate e che lanciavano i nuovissimi tormentoni. Ricordate qualche titolo? Siamo qui per ricordare alcuni dei più famosi.

Che ne dite di Un’estate italiana, inno dei mondiali del 1990, cantata da Gianna Nannini & Edoardo Bennato o, ancora, di una delle più note canzoni di Vasco, ossia Gli spari sopra? Ma ci sono tantissimi altri titoli che hanno fatto la storia di quel prezioso decennio, molto rimpianto, soprattutto dal punto di vista delle sonorità musicali. Perché lo fai, di Marco Masini, Vattene amore, di Minghi & Mietta e, ancora, Se stiamo insieme, di Riccardo Cocciante, sono altre hit di quegli anni come anche Penso Positivo di Jovanotti, Sotto questo sole, di Francesco Baccini & i Ladri di Biciclette, 50 Special, dei Lunapop. E che dire di tutte le canzoni degli 883 come, ad esempio, Nord Sud Ovest, Sei un mito, Hanno ucciso l’uomo ragno, Come mai, cantata con Fiorello, Rotta per casa di Dio e tantissime altre ancora? Sempre di Fiorello è anche un’altra hit molto nota della musica italiana anni ’90: Il Cielo, che divenne un vero e proprio tormentone. Anche Non amarmi, di Aleandro Baldi & Francesca Alotta, è un simbolo di quegli anni, come Attenti al lupo, del compianto Lucio Dalla, Scandalo, della Nannini, Mare Mare, di Luca Carboni, Spunta la luna dal monte, dei Tazenda e di Bertoli. Solo una volta, di Alex Britti, Si o no (Please don’t go), di Fiorello, Serenata Rap di Jovanotti, La forza della vita, di Paolo Vallesi, Più bella cosa, di Ramazzotti, sono altri esempi di canzoni amate tutt’ora. Elenchiamo, poi, altri titoli mai passati di moda: Delusa, di Vasco Rossi, La solitudine, di Laura Pausini, Laura non c’è, di Nek, Radio Baccano di Gianna Nannini & Jovanotti, Oggi un Dio non ho, di Raf, Blu di Zucchero, Siamo soli nell’immenso vuoto che c’è, di Raf e molte altre ancora. Segnaliamo anche altri capolavori come Bella signora, di Gianni Morandi, Tu si di Mango, A mare, di Scialpi, Donna come te, di Anna Oxa, Peter Pan di Enrico Ruggeri e molti altri ancora.

Tutto questo sono stati gli anni ’90, un decennio che, però, non verrà ricordato solo per la musica, ma anche per il modo di vestire, per i telefilm e tanto, tanto altro.