Alimentazione: i cibi da evitare per non ingrassare


 

Negli ultimi anni, si è diffusa sempre più tra le persone la cultura del benessere psico-fisico e dello star bene. Tutto ciò ha portato, da un lato, all’incremento dell’attività fisica, sia in palestra che all’aria aperta, e dall’altro ad una maggiore attenzione ad una corretta alimentazione per se e per gli altri. Tuttavia, per alcuni, questo percorso può essere effettuato solo con l’aiuto e i consigli di esperti dietologi. Utile, da questo punto di vista, è frequentare un centro dimagrimento a Roma o in qualsiasi altra località che possa fornire indicazioni specifiche per ciascuno, oltre a programmi e attrezzature idonee. In questo caso, tra i più apprezzati centri della capitale vi è Il Salone delle Follie. Comunque, ciascuno di noi, nella vita di tutti i giorni, può cominciare a fare attenzione al proprio benessere psico-fisico attraverso una corretta alimentazione, evitando cibi che possano far ingrassare. Tra questi, vediamo quali sono proprio da sconsigliare in maniera assoluta.

 

Cibi

Buonissime ed invitanti, tuttavia le patatite fritte tendono a far ingrassare tanto. Infatti, proprio i grassi e il sale in esse contenuti tendono ad essere micidiali per la salute del nostro corpo. Soli 25 grammi di patatite fritte forniscono un apporto di 150 chilocalorie. In generale, tutti i fritti comunque dovrebbero mangiarsi in maniera molto limitata. Altri alimenti che sono molto diffusi e apprezzati nel nostro Paese, ma che tuttavia non sono proprio salutari, sono gli insaccati. Infatti, salumi, prosciutti e affettati contengono anch’essi grassi saturi e sale, quindi si dovrebbero mangiare in maniera ridotta. Se proprio non vi si vuole rinunciare, allora si consigliano quelli più magri, quali  bresaola, prosciutto e speck.

 

Altri alimenti invitanti, gustosi e a cui è difficile resistere, ma che andrebbero evitati, sono i dolci. Infatti, l’apporto calorico fornito dagli zuccheri e grassi presenti incide notevolmente sul nostro fisico. Caramelle, dolcetti, biscotti dovrebbero essere evitati per non ingrassare. Unica concessione sarebbe una fetta di dolce alla settimana oppure un quadratino di cioccolata fondente. Molto diffusi sulle nostre tavole sono anche i cereali raffinati, sotto forma di pane, pasta e riso. Tuttavia, anche questi alimenti sarebbero da mangiare in quantità moderata. Al loro posto si potrebbero consumare invece pane e pasta in versione integrale e quindi ricchi di fibre, che aiutano inoltre anche nella digestione.

 

Bevande

Si utilizzano spesso e in diverse occasioni, tuttavia le bibite, come i cosiddetti soft o energy drink, sono in realtà tra gli alimenti da evitare assolutamente. Essi presentano un elevatissimo contenuto di zuccheri e tendono a far ingrassare. Stesse conseguenze si hanno, inoltre, anche con le bevande contenenti alcool. Coloro quindi che vorrebbero dimagrire, dovrebbero trattenersi dal bere birre, drink alcolici e simili durante serate o feste con gli amici. Un sacrificio considerevole ma importante per perdere peso.