L’alimentatore invisibile per sistemi di trasporto

Insieme al famoso produttore di alimentatori, il Gruppo Puls di Monaco, la start-up Avancon SA di Riazzino, Svizzera, ha sviluppato un alimentatore universale per il bus di campo AS-interface a 30.5 V e per 20 motori a corrente continua a 24 V o 48 V, tutti combinati e incorporati in un’unica traversa, invisibile dall’esterno. Geniale!

Viene definita alimentazione „3-in-1“.

L'alimentatore invisibile per sistemi di trasporto
L’alimentatore invisibile per sistemi di trasporto

“Se potessi diventare invisibile con qualsiasi potere magico, sarei molto felice e tutti i miei sogni si potrebbero realizzare. Se fossi invisibile, farei tutte quelle cose che non posso fare da visibile. Se fossi invisibile mi piacerebbe provare la sensazione di non esistere e di mandar via di tutte le preoccupazioni e le tensioni. Questo mi darebbe la tanto desiderata possibilità di liberarmi da tutte le torture e i tormenti della vita reale…“

„Sì, quello che più mi dava fastidio erano i piccoli armadietti e le scatole attaccati ovunque attorno al sistema trasportatore. Per che cosa? E perché così tanti? Questo è un ostacolo. Sporgono dal convogliatore: una cosa inutile e costosa. Ho anche pensato che fosse da pazzi installare gli alimentatori in armadi centrali e collegarli ai vari punti con molti cavi. Ciò richiede canali via cavo aggiuntivi! Impossibile! Troppo costoso!“

Ma da qualche parte bisogna pur installare gli alimentatori per i controlli elettronici e per i motori a corrente continua, i quali controllano le singole zone del sistema e l’azionamento… da qualche parte?

„Bisognerebbe renderli invisibili“ Ha pensato Dieter Specht, fondatore del Gruppo Interroll e inventore del sistema trasportatore ZPC di Avancon. „Così mi è venuta l’idea geniale di alloggiare gli alimentatori in una traversa. Ogni pezzo del trasportatore, indipendentemente che misuri uno o tre metri, ha due traverse, in modo da ottenere una costruzione solida. In una di queste si potrebbe trovare il posto per installare assieme i due alimentatori.“

In collaborazione con il famoso produttore di trasformatori e alimentatori Puls di Monaco, Avancon SA ha co-sviluppato e brevettato in tutto il mondo l’alimentatore „3-in-1“ per sistemi trasportatori per 24 V o 48 V, che operano in zone, come ZPA (Zero Pressure Accumulation).

Questo alimentatore „3-in-1“ è stato inizialmente sviluppato per il sistema trasportatore ZPC di Avancon. A progetto terminato tutto funzionava perfettamente, in modo invisibile, così sono state apportate delle modifiche in modo da poterlo adattare a quasi tutte le strutture di trasportatori per merci che hanno una funzione ZPA. Non importa né come vengono azionati i rulli o le cinghie né dove sono montati i motori a corrente continua (siano essi integrati nei rulli, rulli ad azionamento, o all’esterno della struttura).

Ogni produttore di sistemi trasportatori può ora beneficiare di questi alimentatori “3-in-1” di Avancon.

Di seguito un breve elenco dei tre elementi raggruppati in uno, con i rispettivi vantaggi:

  1. Il profilo a forma di „C“, realizzato in alluminio anodizzato, è aperto sulla parte inferiore per consentire l’installazione dell’alimentatore e per la connessione dei cavi. La parte inferiore viene chiusa con un profilo piatto che può essere avvitato e svitato con poche viti. Appena il profilo “C” viene avvitato nel telaio del trasportatore con viti autofilettanti alle traverse, la struttura è saldamente trattenuta, il telaio è stabile e resistente alla torsione e tutto è racchiuso al suo interno. L’alimentatore „3-in-1“ ha un’alta efficienza, in modo che il profilo di alluminio raggiunga solamente all’incirca 40° C di calore, inoltre attraverso l’elevata conducibilità termica dell’alluminio il calore stesso viene rapidamente dissipato. Questo profilo può essere fornito in qualsiasi lunghezza, corrispondente alla larghezza interna del telaio del trasportatore.
  2. L’alimentazione per motori a corrente continua di 24 V o 48 V. L’alimentazione AC da 110 a 240 V monofase può essere installata su un lato, mentre la corrente per i motori è collegata al lato opposto. Possono essere collegati fino a 20 motori a corrente continua (24 V) o 10 motori a corrente continua (48 V), a seconda del ciclo e dell’utilizzo.
  3. Inoltre c’é una scheda (“ad on”) più piccola, installata sulla scheda madre che provvede alla fornitura dell’ AS-interface. Questo può alimentare fino a 62 sensori/slaves o attuatori, in modo che in un sistema più grande sono necessarie solo poche schede “ad-on”. Qui la lunghezza dei cavi può raggiungere i 100 metri, ma con l’ausilio di rinforzi può essere molto più lunga.

Eccolo qui… lo straordinario alimentatore „3-in-1“ per i sistemi di trasporto: invisibile, non intralcia ed economico. – Secondo Avancon SA, questo alimentatore è più facile e conveniente rispetto a tutti quelli visti fino ad oggi.

Naturalmente, nei profili del telaio devono esserci dei corrispondenti buchi per consentire l’installazione dei cavi. I profili del telaio fungono da canaline per i cavi.

Quando tutto è installato, l’alimentatore scompare in modo completamente invisibile. Questo non è solo molto economico, ma anche molto facile da montare.

“Il novantanove percento di ciò siete è invisibile ed intoccabile”. Buckminster Fuller