Alessandro Benetton: “Cortina 2021 occasione importante per il Veneto e l’Italia intera”

Le Olimpiadi Invernali di Torino 2006 ed Expo 2015: saranno questi i modelli di riferimento per i Mondiali di Sci Alpino 2021. Ad affermarlo Alessandro Benetton, Presidente di Fondazione Cortina 2021.


Alessandro Benetton Cortina 2021 Veneto Italia


Alessandro Benetton: “Puntiamo a far diventare Cortina un posto migliore”

Lasciare un’eredità alla Perla delle Dolomiti: è questo uno dei principali obiettivi dei Mondiali di Sci Alpino che si terranno a Cortina nel 2021. A sostenerlo Alessandro Benetton, Presidente della Fondazione che si occuperà dell’organizzazione dell’evento, un’occasione importante non soltanto per la Regione Veneto ma anche per l’Italia intera. Per il manager trevigiano sarà infatti fondamentale guardare ai modelli delle Olimpiadi di Torino 2006 e di Expo 2015 per creare un lascito in grado di superare il mero ambito sportivo. A tal proposito, grazie all’appoggio delle istituzioni, è stata costruita una pista molto tecnica e interessante che sarà il fiore all’occhiello della manifestazione. E non solo: Alessandro Benetton evidenzia come le Olimpiadi Invernali ed Expo abbiano reso Torino e Milano due città migliori e questo deve essere l’obiettivo per Cortina. Partendo dai Mondiali di Sci Alpino è necessario costruire un immaginario culturale funzionale al futuro dei giovani, ovvero contribuire a creare un luogo pronto a ospitare grandi eventi connessi al mondo della neve. Le premesse ci sono tutte.

 

Alessandro Benetton: profilo manageriale

Classe 1964, originario di Treviso, Alessandro Benetton si forma negli Stati Uniti laureandosi in Business Administration presso l’Università di Boston (1987) e conseguendo il Master in Business Administration all’Harvard Business School. La sua carriera professionale prende avvio a Londra: tra il 1988 e il 1989 opera in qualità di analista presso Goldman Sachs International, occupandosi in particolare di M&A ed Equity Offering all’interno del dipartimento di Global Finance. Sempre nel 1988 diviene Presidente di Benetton Formula, una carica che mantiene per 10 anni conseguendo importanti risultati: 26 Gran Premi di Formula 1, due campionati mondiali piloti e uno costruttori vinti. Il 1992 segna l’avvio della sua svolta imprenditoriale nel settore private equity: fonda e assume la carica di Presidente di 21 Investimenti S.p.A., società che si sviluppa negli anni a livello internazionale con l’apertura di sedi a Milano, Parigi, Ginevra e Varsavia. Alessandro Benetton ricopre ruoli di primaria rilevanza anche all’interno di Benetton Group, divenendone Presidente dal 2012 al 2014. Consigliere di Amministrazione di Edizione S.r.l. e Autogrill S.p.A., fa parte anche dell’Advisory Committee di Robert Bosch Internationale AG di Zurigo e dal 2017 è Presidente di Fondazione Cortina 2021.