1000 usi per il panno in microfibra


Panno in microfibra: infiniti usi!

Innumerevoli sono gli ambiti in cui poter utilizzare panni in microfibra: dalla manutenzione degli interni / esterni di un veicolo alla pulizia della casa, ottenendo sempre ottimi risultati! Ma vediamo nello specifico quali sono le peculiarità di un panno in microfibra e perché sceglierlo.

Caratteristiche e vantaggi dei panni in microfibra

La microfibra, a differenza delle fibre presenti in natura (come il cotone o il lino) è un materiale prodotto dall’uomo, grazie alla combinazione di due fibre di base: il poliestere e la poliammide. Elevatissima lavabilità ed assorbenza, capacità traspirante e idrorepellenza sono senza dubbio i vantaggi principali che i panni in microfibra sono in grado di offrire. Questi tessuti inoltre, pur molto leggeri, essendo una varietà del poliestere, hanno nel contempo il vantaggio di essere composti da fibre relativamente forti, se paragonati ad altri tessuti della stessa leggerezza. Essi hanno un costo ridotto, un’ottima morbidezza e sono facili da pulire e mantenere.

Panni in microfibra per la pulizia dell’auto

Per quanto riguarda la pulizia della propria auto, l’utilizzo dei panni in microfibra risulta praticamente infinito: dalla pulizia dell’abitacolo, ai vetri, fino alla carrozzeria e molto altro. Un semplice panno in microfibra, infatti, inumidito con acqua tiepida e ben strizzato, è adatto per la pulizia del cruscotto o se si desidera ottenere la massima lucentezza dei vetri del proprio veicolo. Panni in microfibra sono utilizzati anche per gli interni dell’auto, poiché in grado di catturare la polvere nelle porosità più profonde del cruscotto. La scelta dei tessuti in microfibra risulta efficace soprattutto in fase di asciugatura, in quanto, rispetto ad esempio alla pelle di daino tradizionale, evitano i micrograffi, che possono causare l’invecchiamento precoce della vernice dalla carrozzeria.

Panni in microfibra per la pulizia della casa

Adoperare panni in microfibra anziché panni in cotone, viscosa o ancor peggio carta, per le pulizie domestiche, significa ottenere diversi vantaggi: riduzione dei tempi di lavoro; riduzione degli scarti (maggior durata dei prodotti); riduzione dell’uso di detergenti ed acqua. Ma l’aspetto senza dubbio più rilevante consiste nel fatto che, a differenza dei panni tradizionali i quali spostano o sollevano lo sporco, i panni in microfibra permettono di raccoglierlo e intrappolarlo.

Consigli su come pulire i panni in microfibra

-Lavare sempre la microfibra con altra microfibra, evitando di mescolarla con altri tessuti.
– Non usare ammorbidente quando si lavano o asciugano i panni in microfibra.
– Può risultare utile lavare i panni in microfibra precedentemente al primo utilizzo.