Saune


Potete migliorate la salute e vivere più vani e in forma basta installare una bella sauna in casa.
Le saune più diffuse sono di due tipi ovvero saune finlandesi e saune infrarossi.

La parola sauna deriva dalla parola finlandese che sembra originariamente legata al significato della dimora invernale.

Infatti un tempo in Finlandia tutti avevano una casetta di legno con all’interno una stufa che produceva vapore gettando acqua su delle pietre roventi che stavano sorpa essa. Tale accorgimento faceva anche aumentare la temperatura tanto che le persone dovevano levarsi gli abiti.

Nelle prime saune le pietre erano riscaldate con fuoco a legna e il fumo (savu) era fatto uscire ma prima si era diffuso nella stanza (la “savusauna” rievoca questa usanza).

Queste costruzioni usate sia come sauna che come casa si trovavano ancora in Finlandia nel XIX secolo ma già dal XII secolo si trovano documenti dove è descritta la netta separazione delle saune dalle case.

Il primo tipo di sauna in origine era utilizzata principalmente come casa invernale e poi divenne invece un trattamento idroterapico in uso ancora oggi e non solo in Finlandia.

La sauna oggi non è infatti un lusso per pochi ma è un prodotto accessibile a tutti e si vende online, potete infatti scegliere tra le saune finlandesi o saune a infrarossi quella che volete a casa vostra e usarla ogni volta che lo desiderate.

Le saune finlandesi quindi agiscono soprattutto con la sudorazione dovuta al vapore mentre le saune infrarossi funzionano grazie al calore delle lampade a raggi infrarossi di cui sono rivestite. Questa tecnologia a infrarossi è anche impiegata negli ospedali ad esempio nelle incubatrici per neonati.
Non occorrono prese d’aria o impianti idraulici e lavori di muratura per installare una sauna a infrarossi mentre per installare quella finlandese ci vogliono scarichi idraulici a terra.

Le saune in ogni caso oggi sono costruite secondo le più severe norme Comunitarie 2004/108/CE e secondo i requisiti di legge del Ministero dello Sviluppo Economico, e  Ministero della Salute, come al D.M. nr.110 del 12 maggio 2011 di Sicurezza Apparecchiature Elettromeccaniche per uso Estetico e domestico.