Come rilassarsi con delle vasche idromassaggio per esterni


Vasca idromassaggio

L’installazione di una piscina in giardino è un modo ottimale per rilassarsi e passare molti momenti piacevoli. Purtroppo non sempre è possibile per mancanza di spazio o per l’impossibilità di realizzazione a causa di concessioni, di instabilità del terreno o di terreno non adatto. In questo caso si potrebbe ricorrere ad un compromesso, installando in giardino o sul terrazzo delle vasche idromassaggio per esterni o delle minipiscine idromassaggio. Le piscine idromassaggio da esterno sono solitamente monoblocco, hanno una struttura autoportante e possono essere installate sia in giardino sia sul terrazzo, purché il piano sul quale si poggia la struttura abbia una corretta resistenza. Per l’installazione su un terrazzo è importante la verifica strutturale per avere una garanzia che il sovraccarico sia sostenuto in maniera adeguata.

Installazione di una vasca idromassaggio in esterno

Le vasche idromassaggio per esterni o le minipiscine idromassaggio non necessitano di nessuna opera muraria, dal momento che è sufficiente appoggiare la vasca su una superficie che risulti assolutamente piana. Per l’installazione di una vasca idromassaggio è ovviamente indispensabile predisporre di un collegamento elettrico per azionare le pompe e anche per alimentare le resistenze che riscalderanno l’acqua in caso siano presenti. Il collegamento idraulico può essere previsto per facilitare il riempimento e lo svuotamento. In alternativa è anche possibile riempire la vasca in maniera alternativa con tubature mobili esterne alla vasca. Per minimizzare i consumi e risparmiare dovrebbe essere indispensabile provvedere a studiare adeguatamente l’impianto per evitare dispersioni di calore. Molto utile per esempio è una copertura di protezione che funga anche da isolante, in modo che nel periodo di non utilizzo si possa mantenere comunque una temperatura adeguata e allo stesso tempo si evita che l’acqua possa sporcarsi. Esistono vasche idromassaggio da incasso oppure che possono essere adagiate su una base di calcestruzzo armato. Nei due casi i lavori di muratura saranno ovviamente differenti. Quelle non interrate sono di più semplice installazione e più economiche. Quelle da incasso prevedono lavori ulteriori, come per esempio una griglia intorno al perimetro della vasca per consentire lo scolo dell’acqua.

Manutenzione delle vasche idromassaggio

La manutenzione di vasche idromassaggio per esterni oppure di minipiscine idromassaggio è solitamente ridotta al minimo, per garantire un adeguato utilizzo, però si deve prestare particolare attenzione è che l’acqua risulti disinfettata, quindi potrebbe essere sufficiente l’impiego di prodotti appositi come per esempio il cloro. Molto importante è controllare la tenuta e verificare non siano presenti delle perdite. Nel periodo di non funzionamento è indispensabile svuotare completamente la vasca utilizzando le apposite valvole presenti. Solitamente le vasche idromassaggio da esterno hanno un design che favorisce il rilassamento e garantiscono una posizione corretta che aiuta la distensione della zona cervicale, oltre ad un adeguato massaggio plantare che riattiva la circolazione.