Quota Legittima e Disponibile: la Successione con Testamento Olografo


I titolari della successione sono definiti con testamento olografo, pubblico o segreto.
Quando una persona viene a mancare, indipendentemente dalla sua volontà la legge italiana riserva ai suoi eredi una quota del patrimonio, questa quota è detta legittima. Il sistema di leggi è strutturato in modo che per chiunque sia sempre possibile individuare almeno un soggetto destinato ad acquisire questa somma.

Il testatore, tuttavia, è libero di disporre di un’altra parte dei beni, chiamata quota disponibile, destinandola per esempio a una causa a cui tiene particolarmente come una ONLUS o altre associazioni a scopo solidale.

La Successione Testamentaria con testamento Olografo

Secondo la legge italiana sono validi 3 tipi di testamento: il testamento olografo, il testamento pubblico e quello segreto.

Il testamento olografo è un documento steso obbligatoriamente a mano dal testatore, senza mezzi elettronici o comunque automatici né l’ausilio di altre persone. Si tratta della forma più semplice di testamento, poiché richiede soltanto di scrivere su qualsiasi foglio di proprio pugno le disposizioni di ultima volontà e apporre, sempre a mano, data e firma.

Uno dei requisiti fondamentali del testamento olografo è l’autografia, come abbiamo visto, cioè il testamento deve essere redatto a mano dal testatore.

Il secondo elemento necessario perché la indicazioni sulla successione con testamento olografo siano valide è la presenza della data nella forma giorno-mese-anno: invece non è obbligatorio indicare il luogo. La data infatti consente di stabilire quale sia l’ultimo testamento, nel caso di più redazioni non compatibili tra loro.

Infine è necessaria la sottoscrizione, cioè la firma in calce, anch’essa naturalmente apposta a mano dal testatore. La sottoscrizione non deve necessariamente indicare nome e cognome del testatore: basta che renda identificabile con certezza l’autore del testamento, quindi anche l’uso di pseudonimi o vezzeggiativi è ammesso, se in questo modo era conosciuta la persona.

Le disposizioni di successione con testamento olografo, così come per gli altri tipi di testamento, possono essere modificate o revocate dal testatore in qualsiasi momento.