Perché agli uomini piace andare coi transessuali?


Ti sei mai chiesto come mai a molti uomini piace andare coi trans? Eppure molti di loro sono pure sposati e con figli. Ma sono gay o no? Cosa gli spinge a fare questo tipo di esperienza?

Si dice che la crisi ha colpito tutti i settori, anche il mestiere più antico del mondo, quello che si credeva non vedesse mai la crisi. Ma se le prostitute ora hanno meno lavoro, sembra invece che ai trans vada alla grande.

In Italia, si stima siano circa 20mila i transessuali e la maggior parte di loro arriva dal Sud America, stando a un’inchiesta del 2014 fatta dal sito La zanzara del web. Questo giro d’affari muove circa 50 milioni di euro al mese.

E se ti dico che gli uomini che vanno coi trans sono spostati o hanno una compagna, ti sorprendi?

Sembra che i maschi italiani scelgano di andare con un trans no perché siano gay, ma per curiosità e voglia di trasgredire. Fra l’altro i trans sembrano donne bellissime, solo che “hanno la sorpresa”, quindi gli uomini si eccitano all’idea di trovare un corpo molto bello, “all’apparenza di donna”, ma con caratteristiche maschili (gambe lunghe, glutei sodi e un pene di marmo).

A detta degli stessi trans sono molti i maschi bisessuali in Italia e di tutte le classi, studenti, genitori, politici, uomini d’affari…

La maggior parte di essi preferisce fare sesso in maniera passiva, ma non si sentono gay e il fatto di andare con un trans, che ha anche degli attributi femminili, permette loro di non sentirsi gay.
Articolo offerto da toptransaltelefono.com