Neonato in arrivo: guida agli acquisti


Fra le esperienze più belle ed importanti che un genitore possa vivere, l’arrivo di un figlio è senza dubbio fra le più significative. Questa bellissima avventura, però, richiede sia alla mamma che al papà un impegno davvero notevole e tantissima energia.
Per cercare di venire incontro a tutti i futuri genitori, questa piccola guida ha l’obiettivo di fornire alcune indicazioni sugli articoli e gli accessori che non possono davvero mancare nel corredo del bebè, al fine di preparargli un nido accogliente e confortevole.
Elencare tutto il necessario, però, è quasi impossibile, in quanto solamente l’esperienza e il tempo vi indicheranno quali saranno gli articoli più adatti a voi e al vostro bimbo: in quel caso vi basterà semplicemente recarvi in un negozio ben fornito di articoli per la casa o dedicati all’infanzia e scegliere in base alle vostre necessità e/o preferenze.

Innanzitutto, sarebbe opportuno optare per prodotti di marca in modo tale da assicurarvi che siano conformi alle normative di sicurezza, atossici e non pericolosi. Se, però, il vostro budget non è troppo alto, potete sempre cercare sconti, promozioni, liquidazioni di fine stagione oppure outlet: tutte soluzioni che vi permetteranno di non rinunciare alla qualità.

Abbigliamento: solitamente, grazie ai regali da parte di amici e parenti, si ricevono moltissimi doni che andranno a riempire il guardaroba del bambino. Di conseguenza si potrebbe decidere di acquistare solamente il minimo indispensabile, ovvero: mutandine, calzini, tutine in spugna, completini di cotone o di lana in base alla stagione, coprifasce, fascette ombelicali, magliette intime, cappellino, camicine e bavaglini. Assicuratevi che questi capi siano tutti realizzati con fibre naturali.

Igiene: naturalmente tantissimi pannolini ed inoltre accappatoio in spugna, sapone liquido delicato, shampoo, latte detergente, crema, olio, pasta protettiva,  polvere aspersoria, salviette igieniche per il cambio, garze sterili e fascia a rete per la medicazione del cordone ombelicale, spazzola in setole naturali, pettinino, spugna, forbicine con punte arrotondate, aspiratore nasale e flaconcini di fisiologica, cotton fioc, termometro per la temperatura dell’acqua e termometro per la febbre.

Pappa: indispensabili articoli come sterilizzatore e liquido sterilizzante, scaldabiberon, biberon da più misure, scovolino e pinza per biberon, tettarelle, tiralatte, coppette assorbilatte, scovolino per tettarelle, succhiotti e set di accessori per la pappa.

Passeggio: per i primi mesi si utilizzeranno l’ovetto per il trasporto in auto e la carrozzina che dovrà essere correlata con un cuscino antisoffoco, lenzuola di cotone, copertina di lana e una di cotone. Successivamente subentreranno il seggiolino auto ed il passeggino, accompagnato da borsa porta-tutto, telo impermeabile per la pioggia e pagodina per il sole.

Cameretta: per i primi mesi si avrà bisogno di una culla e, successivamente, di un lettino con rete e materassino in lattice; inoltre, mobiletto fasciatoio con vaschetta, cuscino antisoffoco, lenzuola di cotone, piumone, copriletto, copertina leggera e paracolpi.

Giocattoli: qui si ha solamente l’imbarazzo della scelta, l’importante è sceglierli in base all’età del bambino. Fra la vasta scelta di giocattoli per bambini presente in commercio al giorno d’oggi, si possono trovare palestrine, carillon, pupazzi, peluche, bambole, giocattoli cavalcabili, giocattoli in legno, giochi per passeggino, per il bagno, da auto e moltissimi altri.

Infine, per quando si avrà l’esigenza di far dormire il bimbo in una casa diversa dalla propria (in vacanza o dai nonni, ad esempio), non sono da dimenticare lettino da viaggio e termocontenitori da viaggio.