Modalità di installazione degli addolcitori acqua


Gli addolcitori dell’acqua hanno la funzione di eliminare o diminuire la durezza dell’acqua trattenendo gli ioni Calcio e Magnesio che sono presenti in essa. Si parla di acqua dolce quando la concentrazione di ioni Calcio e Magnesio è minima e di acqua dura quando questa concentrazione è maggiore. Visto che l’acqua dura spesso porta alla formazione di calcare è consigliabile utilizzare gli addolcitori acqua. L’installazione degli addolcitori acqua porta notevoli vantaggi e permette anche di risparmiare.

Innanzitutto, gli addolcitori acqua preservano dalla formazione di incrostazioni calcaree dovute ai sali di Calcio e Magnesio negli elettrodomestici, nelle caldaie e nelle tubature. In secondo luogo, una volta che la formazione del calcare è completamente estinta si ha anche un risparmio nelle spese di manutenzione e di riparazione. Inoltre, aumenta l’efficienza delle apparecchiature e degli elettrodomestici che tornano a vita nuova e la cui assenza di incrostazioni consente di diminuire i consumi energetici. Anche i detergenti saranno utilizzati in minore quantità visto che diminuisce la durezza dell’acqua.

Regole per scegliere gli addolcitori acqua

La cosa importante è scegliere l’addolcitore acqua in base alle proprie esigenze, ma tutto dipende essenzialmente da tre fattori: consumo medio di acqua al giorno, consumo d’acqua di punta e la dalla durezza dell’acqua da addolcire. La decisione di installare addolcitori acqua deve anche comprendere alcune regole tipo: gli apparecchi devono essere installati da tecnici qualificati e utilizzati dopo il regolare collaudo; accertarsi di avere la certificazione di corretto montaggio; l’installazione deve essere notificata all’Azienda USL – Servizio di Igiene Pubblica di competenza; l’apparecchio deve essere corredato di manuale di manutenzione e deve riportare la dichiarazione di conformità al decreto 443/90 del Ministero della Sanità. Gli interventi da adottare nel caso si voglia installare uno degli addolcitori acqua nella propria abitazione variano a seconda delle esigenze, ma in commercio esistono soluzioni anche meno invasive e poco ingombranti che risolvono il problema.