Il matrimonio green in agriturismo


I migliori mesi per un matrimonio in agriturismo sono sicuramente quelli primaverili ed estivi in cui la natura offre un contributo significativo alla riuscita scenografica del ricevimento.

Certo è che se la location scelta ha dei godibili spazi interni riscaldati allora i mesi autunnali e quelli invernali non devono di certo essere disdegnati in quanto possono regalare un paesaggio a dir poco spettacolare. Il fiore all’occhiello del matrimonio in agriturismo è sicuramente rappresentato dalla genuinità dei prodotti serviti durante il rinfresco.

Solitamente il menu è composto da alimenti a Km 0, locali e che rispettano le tradizioni del territorio. Molto spesso si offrono degli alimenti che vengono prodotti proprio all’interno dell’agriturismo: vino, olio, affettati, formaggi, verdure dell’orso, crostate fatte in casa.




Come si veste la sposa di un matrimonio immerso nel verde della natura? Coroncina in testa di fiori, abiti scivolati e sandali bassi. La parola d’ordine è libertà di movimenti per godersi al 100% la splendida giornata immersa nella natura.

Se il ricevimento può essere realizzato nel giardino dell’agriturismo il vostro obiettivo sarà trasformarlo nella perfetta location per un matrimonio da favola. Per farlo, servono delle tensostrutture adeguate ovvero dei tendoni, gazebi e coperture ad hoc per accogliere gli ospiti in ogni condizione atmosferica e creare delle vere e proprie “isole” su misura per ogni momento della festa: dall’aperitivo al taglio della torta.