Lampedusa un percorso fino ad arrivare ai nostri giorni


Siamo già immersi nella bella stagione 2015, la voglia di ritrovarci ad organizzare l’estate 2015, impregna i nostri desideri, così ci ritroviamo a discutere, con gli amici, con i colleghi, con i nostri stretti più cari, qual è la tendenza di quest’anno.

Basta con i soliti villaggi, con il ballo cult, il risveglio muscolare e quella roba considerata un po’ out.

Oggi, guardiamo e ci interessiamo di più e siamo sempre più desiderosi del vero.

Natura e bellezza , sono le parole d’ordine, che ritroviamo nei nostri discorsi, parole che rientrano perfettamente nel territorio dell’isola di Lampedusa. Posizionata nel centro del mediterraneo, più vicina alla costa africana che non a quella siciliana, Lampedusa  è considerata le caraibi del Mediterraneo. Spiagge bianche di sabbia finissima, mari azzurro turchese, con una rigogliosa e fitta fauna ed un ricca flora.

Il territorio di Lampedusa, quindi incalza il desiderio di riscoperta della natura, in un luogo non tanto lontano dai nostri territori.

Le spiagge a Lampedusa, sono tutte attrezzate ed anche se piccole, lasciano sempre al turista la possibilità di vivere il luogo, cogliendo in pieno tutta la sua naturalezza o lasciarsi coccolare dai confort che offre il territorio. Le spiagge che racchiudono le centinaia di calette del territorio, intorno a l’isola di Lampedusa, sono tutte belle, ognuna con una sua propria caratteristica naturale,  che le rende uniche rispetto a tutte le altre.

Luoghi unici anche i luoghi visitabili dal mare, pezzi strappati al paradiso, luoghi incantevoli, che ti faranno innamorare di questa naturalissima isola.