La Miopia: un problema globale


La miopia è una delle malattie più comuni e soprattutto più in crescita in termini di percentuali in tutta la popolazione mondiale. Secondo alcune analisi, continuando con questa importante ascesa di persone soggette a miopia, entro il 2050 un abitante su due sarà miope. Tale patologia al momento sta espandendosi a macchia d’olio maggiormente nell’Asia Orientale: addirittura 8 diplomati su 10 in Singapore, Cina, Taiwan, Hong Kong, Giappone e Corea, sono attualmente miopi. Tale dato in Italia colpisce il 30% della popolazione, tale media aumenta tra i cittadini con un’età compresa tra i 25 e 29 anni.

Molti ricercatori hanno studiato e cercato a lungo la causa che ha portato tale patologia a dei numeri così preoccupanti: ovviamente tale ricerca ha portato gli addetti ai lavori a mettere in guardia tutte le popolazioni definendo la situazione come un problema globale di salute pubblica, a cui bisogna rispondere al più presto con un piano d’emergenza. Ai genitori è consigliato di sottoporre i propri figli a check-up regolari della vista, preferibilmente annuali, di modo da intervenire preventivamente su quei bambini particolarmente a rischio.

La miopia secondo gli esperti è un male che non va curato, ma prevenuto: è infatti consigliabile, soprattutto per i più giovani, di trascorrere la maggior parte del proprio tempo libero, non esposti a smartphone, tablet e computers, ma svolgendo attività ricreative all’aria aperta. Non è infatti un caso che l’aumento dei soggetti miopi è arrivato in un periodo storico in cui si è molto più soggetti ad una vita sedentaria.

Di seguito le parole di Kovin Naidoo – CEO di Brien Holden Vision Institute: “È necessario sottoporre regolarmente i bambini alle visite oculistiche, possibilmente una volta all’anno, in modo da intervenire preventivamente se presentano il rischio di diventare miopi – afferma Kovin Naidoo -. Si potrebbe, per esempio, aumentare il tempo che i ragazzi trascorrono all’aperto e ridurre quello dedicato alle attività svolte in casa, a partire dall’uso dei dispositivi elettronici, che richiedono di focalizzare costantemente lo sguardo su un punto fisso. Inoltre ci sono altre opzioni, come speciali lenti per occhiali o a contatto e interventi farmaceutici, ma occorre aumentare gli investimenti nella ricerca per migliorarne l’efficacia e l’accessibilità”.

Per tenere la tua vista “sotto controllo” visita i nostri stores, ed esegui test della vista computerizzati eseguiti dallo staff Lama Optical, altamente qualificato.