Il cibo per cani col caldo


Quando si ha un cane si cerca di nutrirlo al meglio.
Ai cani di solito viene dato del cibo preconfezionato che contiene tutti i nutrienti di cui ha  bisogno e questo varia a seconda della razza, del peso e dell’età e dei problemi di salute.
Anche l’acqua sopratutto col caldo è un elemento che non deve mancare mai al cane.
La sua ciotola deve essere sempre piena di acqua e durante i mesi estivi, quando il cane è portato a bere più del solito ancora di più.

Anche se portate il cane in spiaggia, o in gita ricordate di lasciargli sempre un piccolo angolo col suo asciugamano e la sua ciotola di acqua. La disidratazione infatti è molto pericolosa per i cani, oltre un certo livello può essere anche letale. In determinate circostanze, inattività prolungata, gravidanza, esercizio fisico prolungato, il fabbisogno energetico del cane aumenta.
In questi casi infatti sarebbe utile fornirgli assieme al cibo degli integratori specifici.

In genere l’appetito del cane tende a diminuire in estate, e quindi l’alimentazione andrebbe riveduta. La regola è di diminuire l’apporto proteico, e favorire il processo metabolico con la verdura.

Alcuni ritengono che il cane infatti sia onnivoro e non carnivoro.

Per questo quindi può seguire anche una dieta vegetariana. A riprova di ciò, molti veterinari consigliano di dargli del cibo secco, piuttosto che umido.

Una dieta vegetariana assicura tutto il fabbisogno nutritivo di cui ha bisogno il cane se fatta nel modo corretto. Da evitare invece sono la pasta e il pane raffinati, perché hanno zuccheri; vanno benissimo i cereali integrali e i legumi e le crocchette alle verdure.