Il Bacio del Bambinello, si rinnova l’appuntamento con la tradizione giulianese.


BEFANA CORESEMercoledì 6 Gennaio si rinnova la tradizione giulianese con il Bacio del Bambinello, la statuetta del Bambin Gesù, scolpita nel XVI secolo da un devoto francescano sul legno d’ulivo Getsemani e custodita all’interno della sacra cappella della Chiesa barocca di San Giovanni Battista. Dal 1798 la mattina dell’Epifania, dopo la santa messa, viene fatta sfilare in processione per le principali vie del paese, portata dagli storici Incollatori.
Dopo pranzo ha luogo il consueto Bacio del Bambinello, un rito che da sempre riesce a coinvolgere la maggior parte dei cittadini che trovano tranquillità e conforto nello sguardo rasserenante e fiducioso del Gesù Bambino. A distanza di duecento anni la sacra statuetta del Bambinello di Giulianello è stata benedetta da Sua Santità Giovanni Paolo II durante l’udienza papale del 2 dicembre 1998. Sempre nel pomeriggio a Giulianello la Befana aspetta tutti in piazza.
A Cori invece, alle ore 15:00, dalla Chiesa SS. Pietro e Paolo, partirà la processione che percorrerà il paese fino alla Collegiata S.Maria della Pietà. Apriranno il corteo gli Sbandieratori dei Rioni di Cori accompagnati dai Re Magi e seguiti da tutti coloro che vorranno partecipare a cavallo. La sera verrà offerta una cena dal parroco presso il Montanto S.Maria della Pietà. A Cori monte inoltre la MEC Multiservice Eventi Carucci ha organizzato la Befana Corese 2016, che alle ore 17 farà il suo ingresso trionfale a piazza Signina, dispensando dolcetti, pop corn, zucchero filato e regalini.