Gaeta, al via il corso per assaggiatori riconosciuto


Corso Assaggiatori RiconosciutoSi svolgerà per la prima volta a Gaeta, dal 14 al 28 Novembre 2015, presso l’Aula Conferenze del Consorzio per lo Sviluppo Industriale del Sud Pontino (Centro Intermodale snc – Località Divano), un Corso professionale per Assaggiatori di olio vergine ed extravergine d’oliva, patrocinato dalla Provincia di Latina e dalla Camera di Commercio di Latina.
Il corso, che torna nel sud pontino dopo tre anni, l’ultimo era stato ospitato nel 2012 dal Comune di Spigno Saturnia, è rivolto a produttori, frantoiani, commercianti del settore oleario, ristoratori, agronomi, studenti e appassionati. L’iniziativa è organizzata dall’associazione CAPOL (Centro Assaggiatori produzioni Olivicole Latina) in collaborazione con l’ASPOL di Latina.
Il progetto prevede lo svolgimento di un corso ufficiale riconosciuto dalla Regione Lazio per tecnici esperti assaggiatori di olio, secondo quanto previsto dal Regolamento CEE 2568/91, per un totale di otto giornate formative, della durata complessiva di 35 ore.
Al termine sarà rilasciato l’Attestato di Idoneità Fisiologica, a seguito del superamento delle prove previste, che permetterà di accedere al 2° livello dopo il quale ci si può iscrivere all’Elenco nazionale di tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini.
Luigi Centauri, presidente del CAPOL, sottolinea il notevole livello del corso, nel quale sono previste sia prove pratiche di assaggio, sia lezioni sul quadro normativo nazionale e comunitario, oltre ad approfondimenti sui metodi di coltivazione, sulle tecniche di trasformazione e conservazione, e sulle metodologie di valutazione delle caratteristiche sensoriali per imparare a “scoprire” e “riconoscere” i pregi e i difetti degli oli esaminati, con successivo esame delle proprietà nutrizionali e del rapporto con la salute del consumatore.
Saranno inoltre effettuate quattro prove di selezione sensoriale per la formazione del panel e verranno approfondite le tematiche legate alla qualità, tutela e valorizzazione dell’olio extra vergine. Al corso parteciperà, in qualità di relatore-istruttore, uno dei massimi esperti del settore: il Capo Panel C.O.I. (Consiglio Oleicolo Internazionale), Giulio Scatolini.
È inoltre prevista una giornata di formazione presso i frantoi della zona aurunca. La domanda di partecipazione, debitamente compilata su apposito modello, deve essere inoltrata al CAPOL. Per informazioni e contatti: fax 0773.690979; email capol.latina@gmail.com; Tel. 339.7886313.