Le finestre perfette per una Casa al Mare


Le finestre in PVC si rivelano ideali per un inserimento nel paesaggio marino. Le ragioni sono molteplici e interessano sia la funzionalità strutturale del materiale che la sua forza estetica e stilistica.

Il PVC è un materiale moderno, fresco e amico dell’ambiente, che propone una resa molto lunga e non richiede alcun tipo di manutenzione nel suo ciclo vitale. Per questo motivo, le finestre in PVC inserite in un paesaggio marino possono essere scelte con fiducia se l’abitazione è dislocata in un luogo di mare e anche nel caso in cui tale abitazione si riveli la casa delle vacanze. Gli abitanti non devono, infatti, preoccuparsi di nulla, perché il PVC non richiede di essere trattato o nutrito con prodotti speciali o sottoposto a manutenzioni di sorta.

Al contempo, le finestre in PVC si inseriscono alla perfezione nell’ambiente marino in quanto offrono un’alta resistenza agli agenti atmosferici esterni, all’umidità, all’acqua e all’alta concentrazione di sale che può essere presente nell’atmosfera delle località di mare. Il PVC è un materiale assolutamente impermeabile, quindi sa mantenersi bello e inalterabile anche in queste speciali condizioni atmosferiche.

Il PVC è inoltre in grado di isolare termicamente gli ambienti, quindi permette di non fare entrare il caldo durante le stagioni estive e di mantenere una buona temperatura all’interno della casa nei periodi dell’anno più freddi. Questa caratteristica si rivela ideale nelle estati torride, quando la temperatura esterna è molto alta e gli abitanti ricercano refrigerio tra le mura domestiche, ma anche in inverno, perché le fonti di riscaldamento non vengono sprecate e la temperatura interna viene mantenuta costante e benefica.

Il PVC offre un alto potere isolante sotto il punto di vista acustico. Le persone che abitano in località di mare potrebbero avere dei problemi con la vita notturna, che soprattutto in estate diventa più vivace. Disporre di finestre in PVC in ambienti marini permette quindi di isolare alla perfezione gli ambienti, lasciando i rumori all’esterno e creando una situazione serena e tranquilla durante le ore diurne e notturne. Il riposo ne beneficia, così come la salute degli abitanti, in quanto le finestre in PVC si propongono come una barriera efficace verso il mondo esterno.

Per quanto riguarda la gestione del materiale, il PVC si rivela antimuffa, antibatterico e ignifugo. Queste caratteristiche permettono di contare su una gestione dei serramenti nulla, soprattutto nei periodi in cui l’umidità si rivela più densa. Grazie al PVC, si da vita ad un ambiente salubre, inattaccabile da muffe e batteri e quindi perfetto anche per le persone più fragili come gli anziani e i bambini. Al contempo, il PVC non richiede di essere trattato con detergenti costosi e aggressivi, ma solo con acqua e un panno morbido. La sua natura green si scopre anche nella lunga durata del suo ciclo vitale, che interessa molti anni e anche nella possibilità di riciclare il materiale nell’industria una volta che tale ciclo si conclude.

Un’ultima, ma fondamentale, caratteristica che interessa le finestre PVC e il loro inserimento nel paesaggio marino è l’estetica e il loro stile. Le finestre in PVC possono essere scelte in moltissime varianti di forma e di colore. Grazie alle scoperte tecnologiche di nuova generazione, il PVC può assumere il colore preferito, che può espandersi dal bianco più candido fino a tutti i colori dell’arcobaleno. Questa caratteristica permette di inserire alla perfezione le finestre nel paesaggio marino, soprattutto se le abitazioni sono soggette a vincoli paesaggistici o ambientali. Al contempo, il PVC può avvicinarsi all’estetica del legno o dei metalli, presentando però una richiesta di manutenzione e di gestione minore, più adatta ai luoghi marini che presentano una temperatura, un clima e delle condizioni ambientali affascinanti quanto speciali.