Epilazione, addio peli superflui


Bulbo PiliferoPrima di andare a vedere quali sono i vari metodi esistenti per eliminare il noioso problema dei peli superflui dobbiamo specificare qual è la differenza principale tra epilazione e depilazione.
Con la depilazione andiamo ad eliminare il pelo solamente a livello cutaneo, per esempio con la rasatura. Con l’epilazione invece andiamo a rimuovere completamente il pelo, incluso il bulbo.

Threading

Il threading è un metodo molto particolare per la rimozione del pelo. Normalmente questo metodo è utilizzato per parti molto piccole per esempio il mento, le labbra e le sopracciglia. Per poter procedere con questo metodo, serve semplicemente un filo di cotone, che intrecciato in una maniera particolare serve a strappare i peli in eccesso.

Ceretta:

Un altro metodo molto utilizzato sia dagli uomini che dalle donne è appunto la ceretta. Questa può essere applicata tramite un diffusore speciale, o semplicemente spalmata tramite un piccolo oggetto. I peli vengono rimossi molto facilmente e si riescono a coprire anche zone ampie. Il tempo della ricrescita può variare da due a quattro settimane. Non è una depilazione permanente e visto il dolore che provoca molte persone evitano di utilizzarla.

Rasatura:

Il metodo più utilizzato in assoluto, la rasatura. Veloce e indolore, ma con tantissimi svantaggi. Per prima cosa i peli ricrescono molto velocemente quindi chi desidera utilizzare questo metodo deve essere certo che possa passare il rasoio almeno a giorni alterni per avere un risultato decente. Un altro svantaggio riguarda la ricrescita del pelo, che spesso e volentieri avviene con peli incarniti e crea molte irritazioni della pelle.

Pinzette:

L’utilizzo delle pinzette è la pratica più comune e diffusa per la rimozione dei peli fin dalla radice. Con questo tipo di pratica la ricrescita è abbastanza lenta e può variare da due a tre settimane prima che il pelo ricominci a crescere. Usando questo metodo di eliminazione del pelo bisogna mettere in conto il tempo che utilizziamo visto che i peli che riusciamo ad estirpare sono sempre presi con piccole punte e quindi anche la quantità è molto relativa. Sicuramente non è assolutamente adatto da utilizzare per grandi zone del corpo, e non è un metodo definitivo.

Creme depilatorie e lozioni:

E’ un metodo che è in voga da diversi anni, è molto semplice da utilizzare e si può applicare in ogni parte del corpo. Per procedere con questo metodo basta spalmare la crema o lozione direttamente sulla parte da depilare, aspettare qualche minuto che faccia effetto e poi sciacquare abbondantemente. E’ un metodo indolore e veloce che da buoni risultati anche se a volte, se i prodotti che si usano se non sono di buon livello, si possono creare notevoli irritazioni. Per rimanere sempre depilati con questo metodo deve essere utilizzato almeno due o tre volte a settimana,

Epilazione con apparecchi:

Questo metodo prevede l’utilizzo di epilatori elettrici. Questi oggetti hanno dei rulli che ruotano riuscendo a prendere una certa quantità di peli ogni qualvolta si passa l’apparecchio. Anche con questa procedura si sente abbastanza dolore, anche se paragonato a quello della cerettà è molto minore. Si ottengono ottimi risultati in tempi brevi. Non è un’epilazione definitiva e va ripetuta all’incirca una volta al mese. Ogni qual volta che si utilizza questo metodo il pelo ricresce sempre meno forte, quindi ogni volta che si ripete l’operazione si sente meno dolore.

Elettrolisi:

L’elettrolisi è un metodo di epilazione permanente che utilizza la corrente elettrica. Tramite questa si va a bruciare il bulbo del pelo. E’ un metodo particolarmente doloroso e serve molto tempo prima di poter vedere dei risultati accettabili. Si consiglia di farlo su superfici molto piccole e servono diverse sedute prima che il bulbo venga bruciato in maniera definitiva.

Epilazione laser:

E’ uno dei due metodi piu efficaci. Il laser viene utilizzato per distruggere i follicoli piliferi, in questa maniera si ha in principio una notevole diminuzione dei peli e man mano che si ripetono le sedute si arriva all’eliminazione permanente del pelo. Con l’epilazione laser non si avvertono dolori di nessun genere sia durante che dopo il procedimento. A seconda del tipo di pelle si possono avere delle piccole irritazioni, che possono essere trattate con delle creme o semplicemente con l’applicazione di ghiaccio.

IPL (Intense Pulse Light):

La terapia IPL (Intense Pulse Light), ovvero epilazione a luce pulsata, è il secondo metodo con risultati migliori. Funziona a grandi linee come il metodo precedente ma a differenza del laser si utilizza la luce pulsata che serve a distruggere il pelo dalla radice. Anche questo è un metodo di epilazione definitiva e indolore. Non ci sono nessun tipo di controindicazioni e può essere praticato in ogni parte del corpo.