Una casetta in legno per il cavallo


Il brivido mentre si monta in sella e il vento che sferza il viso nella corsa. Cavalcare è un’attività nobile, emozionante e divertente. Chi ama l’equitazione e dispone di uno spazio sufficiente presso la propria abitazione, può acquistare uno o più cavalli e costruire una casetta in legno apposita, per cavalcarli liberamente senza lasciarli alla scuderia. Il box cavalli sarà una casa per l’animale, un luogo sicuro e protetto in cui potrà mangiare, dormire e riposarsi.

Il box è lo spazio in cui il cavallo mangia, dorme e si riposa. Attorno ad esso è necessario predisporre un altro spazio dedicato alle cure: la stalla. Valutare preliminarmente se considerare uno o più cavalli: nel secondo caso bisogna creare all’interno della stalla tanti box quanti sono i cavalli. Stalla e box cavalli devono essere sufficientemente ampi: il cavallo è un grande animale e come tale necessita di molto spazio; in caso contrario può soffrire e avere problemi di salute. La stalla deve essere orientata da est a ovest, con la finestra rivolta ad est. Tutto lo spazio deve inoltre essere al riparo da pioggia e intemperie di modo che, quando si dovrà uscire il cavallo dal box per le pulizie, esso rimanga al coperto. Predisporre nella casetta in legno anche un armadio – in cui riporre sella, briglie e tutto l’equipaggiamento per montare – e un piano da lavoro – in cui tenere forca, pala, rastrello e gli altri attrezzi per la pulizia del box cavalli.

Il box deve misurare 4 metri di lunghezza, 4 metri di profondità e 2,80 metri di altezza. La porta deve essere alta 2 metri e larga almeno 1,50 metri. La finestra deve essere posta a un’altezza di circa 1,80 metri, in modo che eventuali correnti d’aria circolino al di sopra della testa del cavallo. Il suolo del box cavalli deve essere in cemento, leggermente inclinato verso l’esterno per evitare che il cavallo scivoli. Anche le pareti del box devono essere in cemento, ma vanno ricoperte di legno fino a un’altezza di circa un metro e mezzo.

Nel box cavalli, predisporre una ciotola per il cibo e quella dell’acqua (che deve essere sempre fresca e pulita) a un’altezza tale che l’animale non si sforzi. Il giaciglio per dormire sarà invece un buon quantitativo di fieno, che verrà disposto al meglio dal cavallo stesso. Ogni giorno la paglia sporca va sostituita e ogni spazio lavato. All’interno della stalla va collocato inoltre un cofano di legno in cui tenere l’avena. Esso va mantenuto chiuso durante la conservazione del cibo. Sul muro esterno, vicino alla porta del box, è utile collocare un grosso anello per legare il cavallo in caso di necessità. Lampadine illumineranno interno del box, porta e armadi della casetta di legno.