Arduino e la Stampa 3D – un connubbio robotico


Con la stampa 3D e grazie alle nuove schede di prototipazione come arduino continuano a nascere nuovi progetti di robot dalle fattezze fantasiose. Gli ingegneri, progettisti e maker hanno studiato il loro robot perché si muovesse su ruote, volasse o addirittura camminasse su zampe ma il progetto di Tak Hei Wong travalica questi limiti.

Spider Transformer, questo è il nome che ha dato al suo robot. Infatti nella versione “spider” può muoversi agilmente su 4 zampe superando gli ostacoli di una pavimentazione irregolare, quando però il piano è liscio e consente di muoversi facilmente il robot può trasformarsi e muoversi su ruote.

Spider Transformer è stato realizzato quasi completamente con la stampa 3D, le parti meno soggette a sollecitazioni meccaniche hanno richiesto un livello di stampa medio mentre quelle con l’esigenza di maggior resistenza come le gambe sono state stampate con una densità di stampa maggiore.

Il cuore elettronico del progetto è costituito dalla versione nano di arduino, una scheda di prototipazione elettronica molto diffusa e conosciuta nel mondo dei maker. Grazie a questa scheda infatti è possibile realizzare semplici circuiti in grado di far lampeggiare un led ma anche progetti estremamente complessi come la rilevazione dei valori da diversi sensori e movimentazione di un elevato numero di motori.

Il progetto di Tak Hei Wong può sembrare semplice a prima vista ma in realtà la progettazione richiede molto tempo, competenze e dedizione. Il nostro articolo non vuole banalizzare la realizzazione di questo robot ma vorrebbe spingere altri sognatori a prendere coraggio ed entrare nelle porte del fablab più vicino per proporre la propria idea. I Fablab sono ambienti pieni di persone con la voglia di fare disposti anche ad aiutare gli “ingegneri” alle prime armi che non hanno mai avuto occasione di scrivere un programma o di realizzare qualcosa con la stampa 3D.

Magari il progetto di un robot è un po’ ambizioso come inizio ma sicuramente entrando in un fablab verrete investiti dall’entusiasmo e dalla voglia di fare che vi porterà a tagliare presto il primo traguardo.