Aprire un Compro Oro


Aprire un compro oro è un modo di creare un’attività che fino a qualche anno fa rendeva ottimi guadagni, chi opera in questo settore acquista oro usato dai privati per poi rivenderlo in blocco ad uno dei vari banchi dei metalli, i banche dei metalli sono le uniche attività autorizzate a rifondere l’oro vecchio per realizzare nuovi lingotti da rimettere sul mercato.
Questo genere di attività commerciali sono regolamentate secondo leggi ben precise, per aprire un compro oro è infatti necessario il benestare della questura di riferimento , inoltre ogni acquisto di oro usato deve essere registrato in modo preciso con la descrizione degli oggetti e una copia del documento di identità di chi cede il proprio oro vecchio.
Oggi la situazione del mercato è mutata e il volume degli acquisti di oro usato dei compro oro sono calati rispetto a qualche anno fa, questo si è verificato per vari motivi tra cui il calo della quotazione dell’oro, un altro motivo determinante è la diminuzione della disponibilità di oggetti in oro da vendere da parte dei privati.
In questo contesto molti compro oro hanno chiuso ed altri hanno subito un netto calo del volume degli affari, solo gli operatori più onesti che negli anni del boom hanno acquistato oro dai privati a prezzi giusti sono riusciti a mantenere un giro di affari sufficiente a mantenere in attivo la propria attività.
Al contrario alcuni operatori che negli anni del boom hanno pagato prezzi inferiori al valore di mercato sono stati costretti a chiudere a causa della forte concorrenza degli altri operatori che pagavano prezzi di acquisto dell’oro più alti.
Con lo sviluppo del settore sono state promosse imponenti campagne pubblicitarie che oltre a promuovere i vari compro oro hanno di fatto reso più consapevoli e informate le persone che desiderano vendere i propri preziosi in oro, oggi prima di procedere alla vendita i privati confrontano le offerte dei vari compro oro, in questo modo negli ultimi anni si è verificato un sostanziale aumento del prezzo di acquisto dell’oro usato pagato dagli operatori del settore.
Un’altra tendenza si sta affermando tra queste attività commerciali, alcune di queste piuttosto che rivendere l’oro usato ai banchi dei metalli stanno cercando di rivendere i preziosi come oggetti di lusso usati, questa nuova strategia è finalizzata ad aumentare il margine di guadagno oltre al numero delle vendite, che dovrebbero essere agevolate per i buoni prezzi molto inferiori rispetto al costo degli oggetti preziosi nuovi.