6 Domande da porsi prima di diventare un Network Marketer   Recently updated !


 

6 Domande da porsi prima di diventare un Network Marketer

D: Sto cercando una opportunità di business da casa o in una società di network marketing . Quali domande dovrei chiedere prima di prendere una decisione?

R : Se sei alla ricerca di una opportunità part-time o un cambiamento di carriera a tempo pieno, selezionare l’iniziativa imprenditoriale giusta è chiaramente una parte importante della tua formula per il successo. Migliaia di potenziali distribuzioni indipendenti “da casa”, franchising e opportunità di network marketing sono offerte in riviste di opportunità che trovi in edicola, su quelle e-mail che ricevi regolarmente, o da amici e parenti che sono convinti di aver trovato il Santo Graal per farvi diventare ricchi insieme.

Purtroppo, molte persone saltano in opportunità basate su pubblicità fasulla o promesse infondate e sono rapidamente delusi. Non c’è niente di sbagliato per una società di promuovere la sua opportunità nella luce migliore, o per i tuoi amici di concentrarsi sui potenziali benefici disponibili nelle proprie iniziative. E’ solo necessario separare i fatti dalle illusioni, la realtà dalla fantasia e il vero potenziale dall’entusiasmo delle persone che traggono profitto dal tuo coinvolgimento. Potrebbero loro stessi aver fatto un atto di fede senza aver fatto le dovute verifiche. Ci sono molte buone opportunità per coloro che sono disposti a lavorare e lavorare sodo. Qualsiasi azienda che offre reali opportunità e richiede uno sforzo reale è buona. Basta ricordare: “Se sembra troppo bello per essere vero, probabilmente è così”.

Ecco le sei domande dovresti chiederti per aiutarti a prendere decisioni consapevoli sull’investimento del tuo tempo e dei tuoi soldi.

  1. Da quanto tempo l’ azienda è in attività? Se è sul mercato da diversi anni, avrà operatori di network marketing che hanno già spianato la strada. Chiedi referenze. E se non te ne danno alcuna, scava più a fondo per scoprire perché.
    Se è un’impresa start-up, cerca segni di stabilità finanziaria. E’ adeguatamente finanziata per mantenere le promesse che promuove?
  2. Chi gestisce l’azienda? Ha dimostrato competenze di business ? Ha avuto altri successi prima di questo business il che vi assicura che sa ciò che è necessario per avere successo? In caso contrario, c’è un membro del gruppo dirigente o di una organizzazione di consulenza che ha queste capacita e che guida l’azienda?
  3. I prodotti o i servizi distribuiti ti interessano personalmente? Di solito non si ha successo in un business quando non è possibile avere una testimonianza personale positiva sui prodotti. Acquisteresti questo prodotto per te? Li consiglieresti ad amici anche se non sei pagato per farlo? Hai effettivamente provato il prodotto e sei certo della sua bontà?
  4. Che tipo di formazione è offerta in principio? Non si può fare ciò che non si conosce, quindi assicurati di avere accesso a tutto il supporto necessario e alla formazione continua.
  5. L’azienda offre grandi strumenti di supporto? Fornisce un collaudato sistema di marketing e di vendita, nonché strumenti per aiutarti a testare i risultati? Video e audio di formazione o presentazioni di vendita, letteratura stampata, cataloghi e un sito Web forte collegato a un catalogo di e-commerce sono tutti considerati di supporto alla vendita standard. Collegare il tuo sito web personale al sito aziendale è un must quando commercializzi prodotti di consumo con un marchio forte – hai bisogno di questo per garantire credibilità alle vendite online ai tuoi clienti. Inoltre, qual è la garanzia sul prodotto? I tuoi clienti saranno tutelati se c’è un problema, o è la società che viene tutelata? E tu che tutele hai?
  6. Come fai a guadagnare i tuoi soldi? Se stai per acquistare prodotti o servizi all’ingrosso e materiale di marketing per il tuo profitto, la società dovrebbe avere una formula per la redditività ben chiara. E’ abbastanza alta la resa per restituire il tuo investimento velocemente? Il piano di compensazione è facile da capire? Scopri se le percentuali di profitto sono pagate sulle vendite al dettaglio, commercio all’ingrosso, dopo le commissioni di vendita al dettaglio sono dedotte, o su un importo scelto dalla società basata sulla redditività del prodotto. Non giudicare il piano solo dal volantino promozionale. Fai domande e assicurati di aver compreso quando riceverai i tuoi profitti. Inoltre, chiedi a qualcuno di fiducia che ha esperienza di network marketing per valutare come fluisce il denaro. La società deve avere una spiegazione dettagliata del suo piano per aiutare il lavoro dei novizi anche se questo piano è complesso. Buoni piani di compensazione possono essere complessi. Non lasciare che questo ti spaventi. Basta prenderti il tempo per capire la ricompensa per il tuo investimento.

 

Network MarketerNon puoi permetterti di prendere decisioni affrettate nella scelta di un business di network marketing. Il tuo tempo è la tua vita. Sprecare il tuo tempo, ti fa perdere parte della tua vita. Prendere buone decisioni significa cercare i fatti. Ne vale la pena, e ti consente di risparmiare tempo e denaro, eliminando le cattive scelte e trovando l’opportunità migliore.

Un’altra cosa: a volte si prendono decisioni basata su pura emozione e istinto. Se l’occasione è consigliata da un amico, come è il caso con la maggior parte dei programmi di network marketing , guarda la upline per diversi livelli dal tuo sponsor per determinare il tipo di supporto che riceverai nella costruzione del tuo business. Raramente si riesce da soli. Ci vuole un lavoro di squadra abbinato a un buon prodotto e sistema di supporto.

In conclusione però, i soldi non li regala nessuno e nessuno lavorerà per te. Sei tu che devi farlo accadere.

Autore: Alessandro Zani